Mercedes AMG E Performance, il braccio violento della elettrificazione

1097 0
1097 0

Con Mercedes AMG E Performance, la divisione sportiva della Stella punta sulla elettrificazione. Forte del retaggio e delle vittorie in Formula Uno, AMG proporrà soluzioni ibride ed elettriche. Dalla piattaforma modulare Eva arriveranno anche versioni AMG dell’ammiraglia EQS, con accorgimenti votati, per telaio, aerodinamica e tecnologia, alla massima prestazione. 

Potenza al top

Le batterie godranno di selle raffreddate singolarmente, soluzione che arriva dalle corse per avere affidabilità e e prestazioni. Le versioni top di E Performance avranno un powertrain ibrido. Con cambio davanti e motore elettrico dietro (204 CV e 320 Nm) slegato dal resto della trasmissione, ma interagisce con la trazione integrale 4Matic+.

La versione top di gamma avrà il V8 ritorno benzina di 4.0 litri abbinato al propulsore elettrico. Per una potenza di sistema di  816 cavalli e di 1.000 Nm di coppia. Sarà dotata di Sei modalità di guida e di quattro livelli di recupero d’energia,

La tecnologia E Performance arriverà anche sulla media, Mercedes Classe C. Sul 2 litri turbo benzina, imparentato con sulla incredibile A45 S.la potenza potrebbe arrivare a 450 CV, ai quali si aggiungeranno i 204 CV del propulsore elettrico sull’asse posteriore del sistema E Performance. Il 4 cilindri e il motore elettrico andrebbero a sostituire il V8 attuale della C63. Forte di una spinta eccezionale.

Di carne al fuoco ce n’è parecchia.

Ultima modifica: 12 aprile 2021

In questo articolo