Mercato auto, nuovi modelli e prezzi tagliati per il rilancio

369 0
369 0

Non c’è una ricetta sicura per uscire dal buio del Coronavirus. Vale per i virologi, ancora alla ricerca di un vero antidoto contro il Covid-19, e vale per l’economia, depressa da lunghi mesi di lockdown.

L’auto, da sempre indicatore attendibile della situazione finanziaria del Paese, è ancora in attesa degli incentivi promessi dal governo, di una risposta chiara all’appello lanciato dalle associazioni di categoria per sostenere le 15 mila imprese che operano nel settore.

Secondo le stime più attendibili, il 2020 segnerà un calo di vendite auto pari al 50,45% ma c’è chi, come Suzuki, punta a chiudere l’anno bisesto con un -24,83%.

Un dato che esprime speranza e fiducia, anche per la vocazione del marchio giapponese a privilegiare il mercato dei privati. In questo canale di vendita Suzuki arriva al 91% del suo prodotto contro la media del mercato che è del 57%.

Mercato auto, nuovi modelli e prezzi tagliati per il rilancio

Leggi anche: Suzuki Ignis, la prova su strada di QN Motori

Ma senza nuovi modelli, tagliati per affrontare il delicato guado della crisi post Covid, è davvero difficile rialzarsi. Servono auto eclettiche, virtuose, capaci di abbattere i costi di gestione e con tagli importanti anche sulle cifre di acquisto.

La ricetta di Suzuki

L’operazione Ignis ha il pregio di rispondere ad entrambe le esigenze. Da una parte c’è un piccolo Suv alimentato da un’ibrido leggero che riduce i consumi del 17 per cento e ha valori bassissimi di emissioni. Dall’altra un’offerta di lancio che prevede lo sconto di 2 mila euro, a prescindere da eventuali incentivi in arrivo.

Scarica ora: Listino Suzuki Ignis 2020

Così il prezzo di lancio diventa 14.500 euro per un’auto spaziosa, a dispetto delle piccole dimensioni. Molto accessoriata negli Adas e con vocazione da fuoristrada. Se c’è una strada per rialzarsi, Suzuki ha scelto quella giusta.

Giuseppe Tassi

Leggi anche: Suzuki Ignis, la prova su strada di QN Motori

Ultima modifica: 23 giugno 2020