McLaren: torna alle origini con l’ultimo modello 2018

512 0
512 0

Dopo la chiusura del 2017 con un grande record di vendite, McLaren torna alle origini con la produzione del 2018. Vediamo di cosa si tratta.

Per McLaren il 2018 significa assumere una nuova veste industriale. La storica casa di produzione automobilistica britannica ha recentemente inaugurato una nuova fabbrica che, a partire da quest’anno, verrà utilizzata ed adibita alla produzione di compositi in fibra di carbonio. Si tratta indubbiamente di un passo molto importante per un’azienda che fino ad oggi si affidava principalmente a fornitori esterni, per l’acquisto dei pezzi con i quali assemblava i veicoli alle proprie car, conosciute e famose in tutto il mondo.

La particolarità che ha sempre contraddistinto le supercar McLaren è certamente la loro anima in carbon fiber. Il McLaren Composites Technology Center (MCTC), ha richiesto un investimento complessivo di 50 milioni di sterline (all’incirca 56 milioni di euro) per la sua realizzazione. Questa importante nuovo stabilimento sorge a Sheffield, nello Yorkshire; si tratta di una regione situata a Nord di Londra, nel cuore della Gran Bretagna.

La decisione di posizionare lo stabilimento a Sheffield, è una decisione strategica per McLaren; anche se questa città di trova lontano dalla storica sede aziendale di Woking. A Sheffield tuttavia, il costruttore inglese, sta già impiegando 40 ingegneri specializzati presso il dipartimento di ricerca avanzata sui materiali, dell’Università di Sheffield.

La creazione del nuovo stabilimento, ha la chiara intenzione di rafforzare la grande sinergia tra realtà industriale e accademica, aspetto fondamentale per conferire il progresso alla ricerca e alla progettazione di vetture avanzate e complesse, quali sono le supercar.

Una volta che il nuovo stabilimento di Sheffield sarà completamente operativo, esso impiegherà all’incirca 200 lavoratori e inizierà a costruire le nuove componenti in fibra di carbonio; queste componenti sono la caratteristica distintiva e l’icona delle supercar McLaren che, grazie ai materiali impiegati per la loro realizzazione, rende le auto leggere e allo stesso tempo resistenti.

Verranno realizzati nel nuovo stabilimento di Sheffield, componenti a partire dalla monoscocca principale, fino alle portiere, i cofani, la plance, i sedili e le appendici aerodinamiche. L’inaugurazione del nuovo complesso industriale di Sheffield è stata suggellata dalla presentazione della nuova McLaren Senna, che attraverso una serie di donut, ha lasciato in qualche modo il segno sulla pavimentazione in cemento della nuova struttura.

McLaren Senna è l‘ultima Hypecar della famiglia delle Ultimate Serie, ritornando alle origini del design McLaren, con una configurazione più classica, ma allo stesso tempo, decisamente estrema; un motore V8 centrale, trazione posteriore e rapporto peso potenza, letteralmente da restare senza fiato: 1.198 chilogrammi per 800 cavalli.

 

Ultima modifica: 7 marzo 2018