McLaren Speedtail, col prototipo Albert comincia un anno di test

363 0
363 0

Si chiama Albert ed è il prototipo di McLaren Speedtail che comincerà una serie di test lunga un anno prima che cominci la produzione a fine 2019. Il programma ha preso il via da questa settimana. I test della Hyper GT si svolgeranno prima in strutture a “porte chiuse” e in seguito sulle strade di Europa, Nord America ed Africa.

La Speedtail sarà la McLaren più veloce, più aerodinamica e più elegante mai costruita. Il prototipo è stato ribattezzato Albert ricordando i nomi dei prototipi della McLaren F1 del 1992 da cui la Hyper GT trae ispirazione. Il cui sviluppo avvenne appunto in Albert Drive a Woking.

Per la fase di sviluppo è stata scelta una singolare livrea camu. Albert è dotata di un telaio su specifiche di produzione, ed un motore ibrido elettrico-benzina, oltre all’abitacolo unico nella sua specifica a tre posti con posizione di guida centrale. Ogni aspetto della Speedtail sarà affinato per far si che tutti i 1,050 cavalli disponibili possano essere sfruttati. La velocità massima prevista è di 403 km/h. Il test driver Kenny Brack sarà al volante.

Test in condizioni reali

Albert è fondamentalmente una Speedtail, con pannelli della carrozzeria che rappresentano le forme della vettura e le portiere diedrali che avvolgono l’esclusiva struttura in fibra di carbonio McLaren Monocage. Le specifiche tecniche, che sono a livello di quelle della vettura di produzione, permettono in questa fase di sviluppo di poter testare tutti le caratteristiche in condizioni reali. Ad  esempio l’ingresso e l’uscita dall’abitacolo a tre posti.

Tutto esaurito: 106 esemplari da 1,75 milioni di sterline

La produzione della McLaren Speedtail, con un prezzo di 1,75 milioni di sterline (più le tasse locali), è prevista per la fine del 2019. Le prime consegne sono attese a inizio 2020. Come per la McLaren F1, 106 saranno le vetture disponibili e sono state già tutte assegnate ai proprietari.

Ultima modifica: 9 novembre 2018