McLaren, 18 nuovi modelli entro il 2025 fra cui l’erede della P1

708 0
708 0

Come ogni luglio, il Festival di Goodwood è stato il palcoscenico della conferenza stampa annuale McLaren. La Casa di Woking ha presentato il piano Track25, un’evoluzione del Track22 lanciato nel 2016. Saranno investiti 1,25 miliardi di sterline (1,4 miliardi di euro).

Oltre ai vari aggiornamenti tecnologici ed elettrici, McLaren ha annunciato 18 nuovi modelli entro il 2025. L’ultimo di questi sarà l’erede della P1. Non è stato detto nulla di più sulla supercar che farà parte della Ultimate Series. Questa serie sarà l’unica a non venire elettrificata. Tutto il resto della gamma sportiva sarà infatti ibrida nel 2025.

L’obiettivo McLaren è produrre 6.000 veicoli l’anno in quella data, un incremento del 75% rispetto ad oggi. Si lavora anche a una hypercar completamente elettrica, mentre è confermato che da Woking non uscirà mai un Suv. La McLaren P1 fu la prima hypercar ibrida al mondo. Non sarebbe quindi un fulmine a ciel sereno se la prima McLaren completamente elettrica fosse la sua erede.

Fra i principali obiettivi c’è la produzione di vetture sempre più leggere. La 600LT appena presentata, ad esempio, è già più leggera della Porsche 911 GT2 RS. Un piano che guarda al futuro non può snobbare la guida autonoma. McLaren lo farà a modo suo attraverso un sistema di realtà aumentata che fornisce informazioni per migliorarne le prestazioni attraverso un guidatore virtuale.

Ultima modifica: 13 luglio 2018