Mazda3 2019, design seducente. Il benzina è risparmioso come il diesel | VIDEO

5701 0
5701 0

Seduzione è una parola molto diffusa tra i designer dell’auto. Esprime la sensualità delle curve che evocano quelle del corpo femminile. Nel caso della nuova Mazda3, storica berlina compatta del marchio giapponese, il concetto di seduzione non è speso invano.

Mazda3 3019

L’anteprima italiana delle vettura, che ha debuttato al Salone di Los Angeles, svela un modello davvero innovativo in termini di design e di contenuti. Roberto Pietrantonio, direttore di Mazda Italia, e Luca Zollino, capo designer Europa del marchio giapponese, la ostentano con orgoglio davanti a una vasta platea di giornalisti. E lei, Mazda3, proporzionata, fluida e sportiveggiante, entra con il piglio di una miss che ruba il palcoscenico.

Il «Kodo design», già sperimentato nei magnifici concept RX Vision e Vision Coupé, trova la sua piena espressione in una berlina compatta che mantiene i suoi 4,46 metri di lunghezza, ma diffonde grande vitalità con il suo aspetto cangiante, con le superfici curve che trasformano l’auto in un piccolo caleidoscopio. Il gioco di luci e ombre è ispirato al concetto giapponese di Utsukoi (bellezza fugace) e si manifesta in un gioco di riflessi che trasmette emozione ed energia.

La calandra anteriore più marcata e i fari sfuggenti sottolineano la personalità sportiva della vettura e gli spazi vuoti sono elementi determinanti nel gioco di luci della carrozzeria. All’interno l’estetica è minimalista, con comandi semplici, diretti e un touch da 8,8 pollici. Ma oltre l’estetica Mazda3 offre contenuti rivcoluzionari anche sotto il cofano.

Mazda3 2019, motori efficienti

Debutta il nuovo motore 4 cilindri a benzina con sistema di accensione per compressione, che avvicina il propulsore alle modalità e ai consuni del diesel. La nuova unità, SkyActive-X, coniuga le proprietà dei due tipi di motorizzazione grazie all’elevato rapporto di compressione e a una combustione molto magra con efficienza che migliora fino al 30% e benefici effetti su consumi e prestazioni.

Le grandi qualità di Sky Active-X consentono a Mazda di guardare al futuro prossimo con una visione fuori dal coro. Mazda3 avrà presto una versione elettrificata Mild Hybrid. Ma di qui al 2030 la casa giapponese sfrutterà i nuovi e rivoluzionari motori a combustione interna che assicurano basse emissioni e grande efficienza.

I benzina 4 cilindri sono due (1,5 e 2.0 litri) e a questi si aggiunge un diesel 1.8 che nessuno intende mandare in pensione. Perfettamente insonorizzata negli interni, l’ultima creatura di Mazda vanta anche una ricca lista di sistemi di assistenza alla guida con la gemma del Driving Monitoring System che, attraverso una videocamera a infrarossi e un sensore a Led, tiene sotto controllo la stanchezza del guidatore, misurandone i parametri fisici.

Seducente e innovativa, Mazda 3 arriverà in Europa nei primi mesi del 2019 con prezzi che partono da 25.400 euro per il diesel e 23.200 per il benzina.

Giuseppe Tassi

 

Ultima modifica: 30 dicembre 2018

In questo articolo