Maserati Quattroporte 2018, sfida di lusso. Anche sul gelo con i nuovi controlli | VIDEO

2550 0
2550 0

E’ un classico che non muore mai. Icona della casa del Tridente, ammiraglia per eccellenza del made in Italy, Maserati Quattroporte Model Year 2018 nella sua ultima veste si fregia di particolari sempre più di prestigio e di alta tecnologia, tali da garantire modernità ad una vettura nata 55 anni fa, arrivata alla sesta generazione più fresca che mai.

Maserati Quattroporte, sfida di lusso Anche sul gelo con i nuovi controlli 8

Un modello che guarda al mondo (dal 2013 al 2017 sono state 34.500 le auto consegnate in 72 paesi), con un occhio di riguardo a Cina (40% delle vendite rivolte ad una clientela la cui eta media è di 35 anni e per il 30% donne) e Stati Uniti (30%, con un 85% uomini) mentre all’Europa resta una piccola fetta del 10%.

L’ultima declinazione della Quattroporte si pone sullo stesso piano delle più agguerrite concorrenti. Con aspetti rilevanti in fatto di assistenza alla guida che si traducono poi in ulteriore sicurezza per il guidatore. Novità che guardano più al presente che al futuro. L’ottima tenuta di strada è garantita da un sistema di controllo integrato. Che non solo corregge, ma previene l’instabilità della vettura.

Una teoria messa subito in pratica nel test drive da Courmayeur a Cervinia. Completato da una prova sul ghiacciodromo Breuil a bordo di una Levante. Non difficile da domare, pur in situazioni estreme, tenendo conto anche delle dimensioni del Suv.

Aggressiva GranSport ed elegante GranLusso

La Quattroporte si propone al mercato con due varianti in fatto di allestimenti. La più aggressiva GranSport e l’elegante GranLusso, rivisitate per quanto riguarda l’estetica, dagli interni raffinati. Disponibili con motore ad alte prestazioni come V6 3.0 litri da 430 cavalli. Da abbinare sia alla classica trazione posteriore o in alternativa l’integrale Q4 con un sistema in grado di intervenire immediatamente, a seconda dell’aderenza, trasferendo una parte di coppia all’anteriore fino al 50%.

Al top il V8 Ferrari

Per i più esigenti, è disponibile anche il V8 3.8 fornito dalla Ferrari. Che scatena una potenza di 530 cavalli, una accelerazione 0-100 km in 4,7 secondi e una velocità massima di 310 km/h. Il turbodiesel dal 275 cavalli arriva invece ad erogare 250 cavalli – per il super bollo – con un consumo medio di carburante di 6,2 litri per 100 chilometri.

Un ventaglio di offerte decisamente di alto livello. Arricchito da altre novità come l’introduzione del servo sterzo elettrico che offre maggiore comfort alla guida. Una vettura così esclusiva non può che essere dotata di sistemi, ancora più avanzati (Adas) rispetto ai modelli precedenti, di assistenza alla guida intelligente. Grazie a telecamere e sensori che vigilano costantemente.

Si va dal mantenimento della vetture nella corsia di marcia, all’avviso dell’angolo cieco, il riconoscimento dei segnali stradali, la riduzione della velocità. E, se è necessario, la frenata automatica per evitare tamponamenti.

Paolo Reggianini

Ultima modifica: 26 marzo 2018

In questo articolo