Lancia Delta elettrica nel 2028, il CEO Napolitano conferma il ritorno

735 0
735 0

Lancia Delta, il grande ritorno della berlina è previsto per il 2028. Luca Napolitano, Ceo del Marchio, lo ha confermato ad Automotive News Europe.

Delta, la chicca che completerà il terzetto

Lancia Delta sarà al 100% elettrica, e riprenderà la carrozzeria originale. Napolitano l’ha anticipata com hathcback, ovvero berlina a due volumi.

Sarà l‘ultimo modello di una tripletta Lancia, che prevede la commercializzazione di tre modelli in Europa tra il 2024 e il 2028. La ciliegina, attesa dagli appassionati, sulla torta.

Luca Napolitano e Lancia Delfa HF Integrale

Tornerà anche Aurelia?

Due le altre vetture. La citycar che sostituirà nel 2024 la Ypsilon, anche endotermica su piattaforma CMP, quella di Peugeot 208 e Opel Corsa, di Stellantis. E il crossover elettrico, atteso nel 2026, che farà da ammiraglia, ma senza esagerare nelle dimensioni. Una Segmento D, tra i 4,6 e i 4,7 metri di lunghezza. Si chiamerà Aurelia, come la mitica Lancia degli anni d’oro?

Le tre auto faranno tornare Lancia in Europa, dal 2024 nei in Austria, Belgio, Francia, dove il Marchio ha sempre avuto molti estimatori, Germania e Spagna.

Lancia Aurelia e Delta di fine decennio nasceranno sulla piattaforma elettrica STLA del Gruppo. Con trazione a due e quattro ruote motrici, ovvero uno o due motori elettrici.

Lancia Delta HF Integrale 16V (1989-1991)

Ultima modifica: 11 novembre 2021