Lamborghini Urus, record di produzione, 20.000 esemplari in soli 4 anni

428 0
428 0

Lamborghini Urus, da record: è la più veloce. E’ il modello più prodotto nel minor lasso di tempo nei suoi quasi 60 anni di storia. Dal suo debutto sul mercato nel 2018 ne sono state realizzate 20.000 unità, che anno dopo anno hanno continuato a segnare record di vendite.

La ventimillesima Urus, di colore Viola Mithras con pinze freno nere e tetto panoramico, lascia oggi la linea di produzione per raggiungere il suo nuovo proprietario in Azerbaigian.

Leggi ora: Lamborghini Urus, la prova di QN Motori

Lamborghini Urus 20.000 - 5

La Urus ha giocato un ruolo decisivo nel raddoppio dei volumi di produzione e delle dimensioni del sito produttivo di Sant’Agata Bolognese. Si è guadagnata una lunga serie di premi e riconoscimenti, ma è stata anche protagonista di eventi ai quattro angoli del pianeta che l’hanno vista affrontare strade alle altitudini più elevate e i contesti off-road più estremi. Si stima che, nel complesso, gli esemplari di Urus sparsi in tutto il mondo abbiano coperto una distanza di oltre 360 milioni di chilometri.

Dalla presentazione del concept di Urus al Salone di Pechino nel 2012 al lancio sul mercato nel 2018 e ogni anno da allora, Urus ha dimostrato subito tutto il suo fascino, che continua a esercitare come ogni autentica Lamborghini, erede della nostra lunga tradizione nel mondo delle supersportive e del primo Super SUV mai realizzato, LM 002”, ha dichiarato Stephan Winkelmann, Chairman e CEO di Automobili Lamborghini. “Urus è un complemento perfetto per le nostre linee di modelli supersportivi in quanto offre una guida quotidiana all’insegna di lusso e alte prestazioni.”

Il giro del mondo tra record e avventure

Dopo il suo lancio nel dicembre 2017, i clienti hanno potuto conoscere meglio Urus nella primavera del 2018 nel corso di un tour di presentazione che ha toccato 114 città in appena quattro mesi: oltre il 70% dei primi ordini sono arrivati da nuovi clienti.

Grazie alle sei modalità di guida – Strada, Sport e Corsa, oltre a Terra, Sabbia e Neve e a prestazioni da vera supersportiva, Urus si è aggiudicata il record di velocità su ghiaccio sul lago Bajkal in Russia e ha scalato la strada motorabile più alta al mondo: il passo di Umling La in India, a oltre 5.800 m sul livello del mare.

I tour di Urus hanno percorso 6.500 km in Giappone, esplorato i paesaggi rocciosi dell’Islanda, brillato su percorsi ricoperti da ghiaccio e neve durante gli appuntamenti con Lamborghini Accademia, visitato le mete più esclusive della splendida Sardegna e scalato le montagne italiane per scoprirne i mercatini di Natale.

Una flotta di Urus ha mostrato tutta la sua prodezza sulle sabbie di Nazaré, seguendo il campione di windsurf Alessandro Marcianò che cavalcava le onde della celebre spiaggia portoghese; Urus ha seguito anche il campione italiano di parapendio Aaron Durogati su strada e off road mentre gareggiava al Red Bull X-Alps sulle Alpi italiane.

Personalizzazione Ad Personam: il colore come specchio della personalità del cliente

I colori Ad Personam più popolari sulla Urus sono Grigio Telesto, Blu Cepheus e Viola Pasifae. Con il lancio della collezione capsule Graphite e Pearl, i clienti Lamborghini hanno apprezzato anche Nero Noctis Matt (Graphite) e Arancio Borealis (Pearl).

Questi 5 colori Ad Personam sono emersi come i preferiti, dimostrando le diverse personalità dei proprietari Urus.

Raddoppio dello stabilimento di produzione, Industria 4.0, oltre 500 dipendenti assunti in meno di 4 anni

La sede centrale di Automobili Lamborghini a Sant’Agata Bolognese ha visto una crescita esponenziale con l’arrivo di Urus.

Il sito produttivo ha raddoppiato la sua superficie, passando da 80.000 a 160.000 m2, ed è stata introdotta la Manifattura Lamborghini, la linea di assemblaggio interamente dedicata al Super SUV.

Caratterizzata dall’impiego del modello Factory 4.0, si basa su un approccio innovativo alle tecnologie di produzione a supporto degli operatori.

Tra il 2015 e il 2018 sono state oltre 500 le assunzioni a tempo indeterminato di nuovi lavoratori per sostenere il progetto Urus.

Nel 2019 è stato inaugurato l’impianto di verniciatura per Urus e dal 2020 la sua catena di approvvigionamento è diventata più sostenibile: per il trasporto delle scocche di Urus, il trasporto su gomma è stato sostituito da quello su rotaia, con un conseguente taglio delle emissioni di CO2 pari all’85%.

Il V8 turbo in cui l’anima della supersportiva si fonde con le funzionalità di un SUV

La Lamborghini Urus monta un motore V8 biturbo da 4,0 litri, che eroga 650 CV (478 kW) a 6000 giri/min. (max. 6800 giri/min.) e una coppia di 850 Nm a 2250 giri/min.

Con un rapporto di 162,7 CV/litro, vanta una delle potenze specifiche tra le più alte della sua classe, oltre a un rapporto peso/potenza di 3,38 kg/CV.

Abbinando quattro ruote sterzanti alla trazione integrale, Urus passa da 0 a 100 km/h in 3,6 secondi (da 0 a 200 km/h in 12,8 secondi) e raggiunge la velocità massima di 305 km/h. Una vettura di importanza storica e di impatto unico sul mercato delle supercar.

Ultima modifica: 7 giugno 2022

In questo articolo