Lamborghini, dopo Urus si attende una quattroporte per il 2021

1460 0
1460 0

Lamborghini guarda al futuro e valuta di ampliare la propria gamma con un quarto modello, una quattroporte. Al momento la Casa di Sant’Agata Bolognese è concentrata sul lancio di Urus. Il nuovo Suv, in arrivo il 4 dicembre, è un modello strategico. Nelle previsioni è quello che dovrebbe raddoppiare le vendite, portandole attorno alle 7mila unità.

Per il 2021, se le previsioni verranno rispettate, si penserebbe a un ulteriore allargamento della gamma. Huracan e Aventador accoglieranno presto Urus. Nei prossimi anni, potrebbe poi arrivare la quattroporte a formare un poker di modelli, come riporta Autocar.

Dobbiamo essere umili“, ha detto al sito inglese Federico Foschini, direttore commerciale di Lamborghini. “Urus è solamente nella fase di pre-produzione e sebbene l’obiettivo sia raddoppiare le vendite nei prossimi anni, dobbiamo ancora raggiungerlo. Però, noi miriamo sempre a crescere. Se possiamo fare un primo passo con Urus, un grande passo, poi ci saranno altre possibilità“.

Per la produzione di Urus, Lamborghini ha effettuato diversi ampliamenti allo stabilimento di Sant’Agata Bolognese. Questo lascia presupporre che ci possa essere spazio anche per altro nel futuro. Al momento si può supporre che si valuti la possibilità di una quattro posti, con quattro porte e motore anteriore.

Nel 2008, Lamborghini presentò il concept Estoque a tal proposito. Urus e la necessità di entrare nel segmento dei Suv hanno poi preso il sopravvento, mettendo nel cassetto quel progetto. Nel prossimo futuro, però, l’idea di studiare un modello che possa porsi come collegamento fra Urus e le due super sportive può tornare di attualità.

Ultima modifica: 9 ottobre 2017