Lamborghini, Stefano Domenicali racconta Sián Roadster | VIDEO

645 0
645 0

Capacità di innovazione tecnologica che va oltre il limite. La sintesi di Stefano Domenicali, CEO di Lamborghini, rende bene la vocazione di Sián Roadster.

Un concentrato di stile e tecnologia. Un gioiello realizzato in soli 19 esemplari, già tutti venduti a oltre 2,5 milioni di euro l’uno.

Retaggio nel design di capolavori come la Countach e di riferimenti alla futuristica Terzo Millennio.

E’ la Lamborghini più potente e veloce di sempre: accelerazione da 0 a 100 km/h in 2,9 secondi. E velocità massima di oltre 350 km/h.  Beneficia di uno straordinario rapporto peso-potenza di 2,0 kg/CV.

Porta l’elettrificazione a Sant’Agata Bolognese con un eccezionale powertrain mild hybrid.

Leggi anche: la super roadster raccontata dagli uomini Lamborghini

Il sistema ibrido si avvale del supercondensatore, che ricarica e restituisce energia tre volte più velocemente di una batteria agli ioni di litio. Pesa 34 kg ed eroga 34 cavalli.

La iotenza termica ed elettrica combinata arriva 819 CV, 745 cavalli dal mitico V12 lambo e 34 dalla elettrificazione.

Queste le parole di Domenicali

La Sián Roadster racchiude in sé tutta l’essenza di Lamborghini. È la sintesi perfetta tra design mozzafiato e prestazioni straordinarie, ma – cosa più importante – è il simbolo delle principali tecnologie del futuro. L’innovativa propulsione ibrida della Sián preannuncia quella che sarà la direzione verso cui andranno le supersportive Lamborghini. La versione Roadster open-top non fa che sancire il desiderio di conservare il nostro stile esclusivo, mentre avanziamo verso un domani in cui nuove soluzioni saranno fondamentali.

Leggi anche: i dettagli della Sian a cielo aperto

La galleria fotografica

Ultima modifica: 11 luglio 2020

In questo articolo