Lamborghini Huracan Evo, avvistato prototipo della versione Spyder

868 0
868 0

Sono passate poche settimane dal lancio della Lamborghini Huracan Evo e già potrebbero esserci novità. Su un’autostrada americana è infatti stato avvistato un prototipo di una versione Spyder. Una naturale evoluzione di questo modello. Naturalmente in versione camuffata, si nota comunque il soft top ribaltabile per viaggiare a cielo aperto.

Anche in questa variante, rispetto alla Huracan Spyder standard, le modifiche sono simili a quelle messe in atto per la Evo coupé appena presentata. Gli scarichi sono nella stessa posizione di quelli della Huracan Performante, i diffusori sono molto aggressivi e anche lo spoiler al centro del cofano è nella stessa posizione. Anche all’anteriore il paraurti è molto più corposo e accoglie nuove prese d’aria.

Non cambierà sicuramente il motore. Come per la Huracan Evo coupé, anche sotto il cofano della Spyder canterà il V10 aspirato da 5.2 litri. Si scateneranno quindi 640 cavalli a 8.000 giri e una coppia di 600 Nm a 6.500 giri. L’accelerazione da 0 a 100 km/h si completa in 2,9 secondi, la velocità massima 325 km/h. Come la coupé, anche la Spyder avrà le quattro ruote sterzanti e la ripartizione di coppia alle quattro ruote motrici tramite Torque Vectoring.

Lamborghini Huracan Evo

Da capire ora quali saranno i tempi per il debutto della nuova versione. La previsione più facile potrebbe essere la prima metà del 2020. Non è comunque da escludere un arrivo verso fine 2019.

Ultima modifica: 27 gennaio 2019

In questo articolo