Lamborghini Aventador S Roadster, 740 cavalli e 313.000 euro

1997 0
1997 0

Fra le regine del Salone di Francoforte 2017 c’è anche la nuova creatura della casa di Sant’Agata Bolognese, Lamborghini Aventador S Roadster.

OPEN TOP E AERODINAMICA OTTIMIZZATA
Si tratta di un interessante ampliamento di gamma: la nuova hypercar è in sostanza la versione aperta della fortunata serie Aventador. Rispetto alle sorelle maggiori, la S Roadster presenta qualche leggero ritocco di carrozzeria, che si notano nelle linee ancora più affilate. L’obiettivo è quello di ottimizzare ancor di più l’aerodinamica. La bella open top è infatti un po’ più pesante (circa 50 chili in più) della versione chiusa e per mantenere le medesime prestazioni è stato necessario un intervento sulla resistenza aerodinamica.

L’abitacolo può essere comunque chiuso, grazie a due pannelli in fibra di carbonio da posizionare manualmente agganciandoli alle inedite pinne posteriori. C’è anche un piccolo lunotto in vetro che sale e scende elettronicamente.

MOTORE E PRESTAZIONI
Come per la Coupé, anche il cuore pulsante della Roadster è un motore V12 aspirato da 740 cavalli di potenza e 690 Nm di coppia massima. Dati che consentono un picco di velocità di 350 km/h e uno scatto da 0 a 100 km/h in 3 secondi (poco più lenta della versione chiusa).

La trazione è integrale, con ruote sterzanti anche al posteriore. Il cambio è un ISR a 7 rapporti. Come ormai di consueto è possibile scegliere fra quattro diverse modalità di guida, Strada, Sport, EGO e Corsa. Il tutto è gestito da un sofisticato insieme di sistemi tecnologici chiamato LDVA (Lamborghini Dinamica Veicolo Attiva) che elabora tutte le informazioni provenienti dai sensori dell’auto, impostando automaticamente i due assi. LDVA comprende: LDS (Lamborghini Dynamic Steering) e LRS (Lamborghini Rear-wheel Steering) per il controllo delle sterzate e LMS (Lamborghini Magneto-rheological Suspension), destinato al funzionamento delle sospensioni attive.

INTERNI DI PREGIO E PERSONALIZZAZIONI
Una felice combinazione di sportività e lusso è ciò che si trova nell’abitacolo. Le finiture sono, a scelta, in Alcantara o in Carbon Skin, materiale in carbonio morbido molto più leggero della classica pelle.

Ampia la gamma di personalizzazioni disponibili, anche in termini cromatici, realizzate dal reparto Ad Personam della casa del Toro. Il modello di Francoforte si presenta con una tinta di carrozzeria Blu Aegir, con interni in pelle Bianco Polar e rifiniture in Blu Delphinus.

Il listino prezzi parte da una base di 313.666 euro.

Ultima modifica: 6 settembre 2017

In questo articolo