Kia Soul, c’è il turbo da 203 cavalli e la nuova elettrica

290 0
290 0

Anticipata da una serie di teaser nelle scorse settimane, a Los Angeles è arrivata la prima per la nuova Kia Soul. Se le linee e la silhouette sono sempre riconoscibili, numerose sono le novità. Intanto l’introduzione del motore turbo benzina, poi un design più giovanile e una nuova piattaforma.

Il look è più rifinito, con un aspetto più tagliente. All’anteriore i gruppi ottici sono più stretti e scorrono verso la griglia accentuando la larghezza dell’auto. Più vistosa è la calandra, mentre al posteriore i fari a boomerang sono una novità, così come l’aspetto del montante C che ricorda le ali di un aereo. La nuova Kia Soul è leggermente più lunga della precedente generazione. Tutto a beneficio dello spazio interno e delle capacità di carico.

Soul GT-Line

Gli allestimenti EX e GT avranno di serie lo schermo HD touchscreen da 10,25 pollici per l’infotainment. Disponibili anche moltissimi sistemi di assistenza alla guida. Secondo Kia, la struttura in acciaio ad alta resistenza consentirà alla Soul di ottenere i massimi punteggi in fatto di sicurezza.

Venendo ai motori, sarà disponibile come base il quattro cilindri da 2.0 litri con cambio manuale a sei rapporti e 150 cavalli. La novità è però il turbo. L’allestimento GT ottiene infatti il propulsore I4 GDI da 1.6 litri e 203 cavalli con trasmissione dual clutch a 7 rapporti.

Kia Soul EV

A Los Angeles è stata presentata anche la versione elettrica, la Kia Soul EV. Ad alimentarla è la nuova batteria agli ioni polimeri di litio da 64 kWh raffreddata a liquido. Ne beneficeranno i tempi di ricarica, che saranno più veloci. Il motore elettrico produce 203 cavalli di potenza. La coppia sale dai 284 Nm del modello precedente ai 394 Nm del nuovo. I dettagli sull’autonomia verranno svelati nel 2019. Si parla però di oltre 480 km con singola carica.

2020 Soul EV

Ultima modifica: 29 novembre 2018

In questo articolo