Jeep Grand Cherokee 2021, atto V. Ecco il SUV full size

2307 0
2307 0

Jeep Grand Cherokee 2021 rappresenta la quinta generazione del grande SUV del Marchio. E’ stata presentata negli USA anche nella versione L a sette posti.

In Italia arriverà a fine 2021 ma nella versione a cinque posti e ibrida plug-in (motore a benzina+motore elettrico+batteria ricaricabile) che in Jeep chiamano 4xe, come su Renegade e Compass (la prova di QN Motori). La lunghezza non è stata comunicata, ma il passo da limousine, 3,091 metri, rende l’idea delle dimensioni imponenti.

Lo stile è mutuato dal Grand Wagoneer Concept, altro nome mitico per Jeep, e si mostra più affilato, a partire dai fari, rispetto alla Grand Cherokee uscente di quarta generazione. Resta ovviamente la immortale griglia a sette feritoie sul poderoso frontale.

Grand Cherokee Serie V è realizzata con un nuovo telaio monoscocca (non a longheroni) dispone di sospensioni indipendenti. L’utilizzo di materiali nobili, tra cui acciai speciali, ha permesso di migliorare la rigidità torsionale. 

I motori

Detto che arriverà la versione 4xe, ibrida plug-in a trazione integrale, per gli USA ci sono anche le versioni a benzina col V6 di 3.6 litri da 290 cavalli, il V8 da 5.7 litri da 357 cavalli, tutte abbinate al cambio automatico a otto marce.

La trazione può essere posteriore (solo sul V6) o integrale Quadra-Trac I e II o Quadra-Drive II. A richiesta le sospensioni pneumatiche Quadra-Lift. L’assetto è regolabile in cinque modalità, Normal, Off-Road 1 e 2, Park e Aero. Come cinque sono le modalità di guida: Auto, Sport, Rock, Snow, Mud/Sand.

Jeep Grand Cherokee 2021 può guadare fino a 61 centimetri, per chi vuole cimentarsi nel fuoristrada più impegnativo è disponibile in opzione il pacchetto Off-Road, che fa diventare il mezzo “Trail Rated” con pneumatici specifici, assetto rialzato protezioni per la scocca, differenziale autobloccante e cerchi d’alluminio da 18 pollici.  

L’abitacolo presenta una plancia digitale, con strumentazione a display da 10,3 pollici e infotainment con schermo da 8,4 o 10,1 pollici. Bello il volante a tre razze, disponibile la doppia ricarica wireless.

Presenti i sistemi di assistenza alla guida di secondo livello (arriverà anche lo Hands-Free Activing Driving Assist) con  il retrovisore interno digitale da 9,2 pollici, l’head-up display a colori. E un impianto audio McIntosh da 950 Watt. Un gran mezzo su cui viaggiare.

 

Ultima modifica: 11 gennaio 2021

In questo articolo