Infiniti QX80, l’imponente Suv giapponese si rifà il trucco

847 0
847 0

QX80, l’imponente Suv Infiniti si è rifatto il trucco ed è stato svelato al Salone di Dubai. Un facelift di sostanza, improntato sul miglioramento della connettività e dei sistemi di assistenza attiva alla guida. Ma anche a livello di design le novità non mancano, mentre l’assetto resta a 7 o 8 posti.

Il nuovo modello rivela un design esterno moderno combinato con una cabina high-tech progettata per il relax. Nel frontale spicca la nuova calandra integrata che ha portato a una modifica dei gruppi ottici a Led e del paraurti. QX80 offre una cabina raffinata e spaziosa con materiali di alta qualità. Gli interni hanno finiture artigianali e tecnologie avanzate di guida assistita. L’abitacolo con rivestimenti in pelle ha subito un miglioramento sul piano dell’isolamento acustico. Negli schienali dei sedili anteriori sono integrati dei monitor da 8 pollici per l’intrattenimento dei passeggeri.

Sul piano dei sistemi di assistenza attiva alla guida, come si diceva, non mancano le novità. Il sistema di frenata di emergenza, il cruise control adattivo e il mantenimento della corsia di marcia.

Sotto il cofano è stato confermato il motore V8 da 5.6 litri e 400 cavalli di potenza (210 km/h velocità massima). Le sospensioni sono rigide ma orientate al comfort di marcia, dice Infiniti, la trasmissione automatica a 7 rapporti e la trazione a scelta fra posteriore e integrale. Dalla fine del 2017, QX80 sarà disponibile sui mercati di Nord America, Asia, Russia e Medio Oriente.

Ultima modifica: 16 novembre 2017