Incidenti con animali, i dati dell’Osservatorio ASAPS

581 0
581 0

L’incidente sull’A1 che ha provocato un morto e dieci feriti, dovuto anche alla presenza su strada di un branco di cinghiali, evidenzia un problema di sicurezza grave. Riportiamo i dati dell’Osservatorio ASAPS, che definiscono con precisione il fenomeno. Gli incidenti con animali non sono un fatto secondario nella circolazione.,

L’Osservatorio ASAPS nell’anno 2017 ha registrato 155 incidenti significativi (solo quelli con persone ferite o decedute) col coinvolgimento di animali, nei quali 14 persone sono morte e 205 sono rimaste seriamente ferite.

In 138 casi l’incidente è avvenuto con un animale selvatico. E in 18 con un animale domestico. 123 incidenti sono avvenuti di giorno e 32 di notte. 145 sulla rete ordinaria e 10 nelle autostrade.

 

Nei primi 10 mesi del 2018 l’Osservatorio ASAPS ha registrato 118 eventi gravi. Che hanno causato 10 morti e 155 feriti.

Secondo ASAPS quello degli incidenti col coinvolgimento di animali, in particolare selvatici, specie in alcune zone ad alta frequenza per questo tipo di sinistri, richiede l’adozione di ulteriori strumenti difensivi per la sicurezza della circolazione.

Gli animali selvatici sono da arginare?

Fabio Rolfi, assessore regionale lombardo all’Agricoltura, ha richiesto una modifica della legge sulla caccia.

Ultima modifica: 4 gennaio 2019