Incentivi auto usate fino a 2.000 euro, iniziano il 28 settembre

1576 0
1576 0

E’ pronto l’Ecobonus per gli incentivi auto usate a basse emissioni di CO2. La piattaforma, sempre ecobonus.mise.gov.it, sarà disponibile dalle ore 10 di martedì 28 settembre. I concessionari potranno prenotare gli incentivi per l’acquisto delle vetture di seconda mano rientranti nella classe ambientale Euro 6.

Il concessionario riconoscerà il contributo al compratore per recuperarlo come credito d’imposta, utilizzabile in compensazione, presentando il modello F24 in modalità telematica.

Il ministero dello Sviluppo economico ha stanziato 40 milioni di euro, una cifra  che potrebbe essere bruciata in poche ore. Va considerato che in Italia nei primi otto mesi del 2021 ogni 100 auto nuove ne sono state vendute 182 usate. 

Le condizioni per l’Ecobonus

Oltre alla classe Euro 6 le auto usate per accedere all’incentivo dovranno avere un prezzorisultante dalle quotazioni medie di mercato non superiore a 25 mila euro” ed emissioni di CO2 tra 0 e 160 g/km. Giustamente veicoli a basso impatto ambientale.

L’Ecobonus è possibile solo in caso di rottamazione di un veicolo della stessa categoria (M1) immatricolato da almeno 10 anni e intestato da almeno 12 mesi al compratore o a un familiare convivente. 

Sono tre le fasce di emissioni per gli incentivi auto usate

  • Da 0 a 60 g/km di CO2: 2.000 euro
  • Da 61 a 90 g/km di CO2: 1.000 euro
  • Da 91 a 160 g/km di CO2: 750 euro

Leggi anche: cosa fanno le Case auto per la sostenibilità

Ultima modifica: 28 settembre 2021