Imparato racconta il piano Alfa Romeo. B Suv nel 2024, prima però …

1186 0
1186 0

Jean-Philippe Imparato racconta il futuro prossimo e remoto di Alfa Romeo. Il CEO del Biscione in un incontro con la stampa ha fatto chiarezza sulle novità del Marchio.

B-Suv nel 2024

 Probabilmente sarà svelato nella primavera del 2024. Non si chiamerà Brennero. Stiamo valutando sul nome, abbiamo una idea in merito. Rispetterà la storia di Alfa Romeo”.

Il nuovo modello, lungo circa 4,3 metri sarà assemblato a Tichy in Polonia assieme agli sport utility compatti di Jeep e Fiat. Sulla piattaforma Stellantis STLA Small. Sarà la prima Alfa Romeo al 100% elettrica.

Alfa Romeo Tonale, la prima grande scommessa di Jean-Philippe Imparato.

Tonale alla spina in autunno

A novembre arriverà Tonale ibrida plug-in (trazione integrale elettrificata, potenza di 275 cavalli, ndr). Siamo in linea per arrivare vicini a 14.000 ordini del modello per fine mese. Erano più di due anni che avevamo questo portafoglio di ordini”.

Leggi ora: Tonale, la prova su strada di QN Motori: pregi e difetti

Giulia e Stelvio restyling

Imparato apprezza la old school del Biscione. “Sono due auto fantastiche. Dovremmo presentare gli aggiornamenti a novembre: saranno novità di prodotto per il 2023”. Si tratterebbe di modifiche di design, con i fari a led a tre moduli, e delle prime motorizzazioni elettrificare, probabilmente con il sistema mild hybrid 48 V.

Jean-Philippe Imparato

Il grande SUV

E’ atteso per il 2027. “Sarà sviluppato negli USA, ma non sarà assemblato oltreoceano. Io punto sugli impianti di Cassino e Pomigliano”. Si tratta di una vettura, elettrica, lunga oltre 4,9 metri. Della classe di BMW X5, per intendersi.

Ancora in F1 e più margini nelle vendite

Imparato vede rosa. “Ho firmato il rinnovo della partnership con Sauber: Alfa Romeo sarà in Formula Uno anche nel 2023. Nei primi sei mesi del 2022, come marginalità di guadagno, abbiamo raggiunto i numeri dell’intero 2021, con vendite stabili”.

Uno scenario virtuoso, la lunga rincorsa di Alfa Romeo può continuare su basi solide e prospettive altrettanto concrete.

Leggi ora: Tonale e Alexa

Ultima modifica: 1 agosto 2022