Jean-Philippe Imparato visita gli stabilimenti Alfa Romeo

1007 0
1007 0

Jean-Philippe Imparato, CEO di Alfa Romeo, ha visitato gli stabilimenti di Cassino e Pomigliano d’Arco, chiamati a essere il fulcro della produzione del Biscione nel futuro prossimo, con Stelvio, Giulia e Tonale.

Il manager francese, dopo la visita al Museo Storico di Arese e la dichiarazione d’amore (il suo papà guidava Alfa Romeo) per il Marchio, è entrato in contatto diretto. Con la produzione e con la rete di vendita. I primi passi per ricominciare a crescere dopo anni difficili.

Jean-Philippe Imparato visita gli stabilimenti Alfa Romeo di Cassimo e Pomigliano d'Arco

Imparato, uno dei protagonisti assoluti del grande balzo di Peugeot, nella qualità e nelle vendite, è stato incaricato da Carlos Tavares, Ceo di Stellantis, di rilanciare Alfa Romeo. La quale farà parte del polo premium, del “lusso accessibile” del Gruppo con DS e Lancia.

L’uomo giusto al posto giusto. Le premesse sembrano esserci. Cassino è il sito dove è prodotta la piattaforma più prestigiosa di FCA, la Giorgio. Che sarà anche di Maserati Grecale.

A Pomigliano d’Arco invece è stata ultimata la linea per la produzione del SUV compatto Tonale, presentato due anni fa in versione concept al Salone di Ginevra. Un modello cruciale.

Lo stesso Imparato, come vede ha manifestato il suo entusiasmo. Pubblicando sui suoi profili social le immagini della vista alle due fabbriche.

Una visita stimolante al nostro stato dell’arte. E’ stato impressionante vedere le conoscenze e la passione dei nostri uomini nel portare qualità e innovazione ai nostri clienti, attuali e futuri”.

Ultima modifica: 6 marzo 2021

In questo articolo