I numeri di FCA sul mercato auto europeo del 2019

367 0
367 0

Fiat Chrysler Automobiles chiude il 2019 in Europa con circa 946.600 auto vendute, un calo del 7,3% e una quota di mercato del 6%. Alla fine però è arrivato uno zuccherino per i numeri. A dicembre FCA ha immatricolato oltre 69.400 auto, il 13,8% in più rispetto allo stesso mese del 2018 per una quota del 5,5%.

Nel complessivo annuo è da segnalare il risultato positivo ottenuto da FCA in Germania dove le vendite aumentano del 4,4% per una quota del 3,1%. Il Gruppo ottiene ottimi risultati a dicembre in Spagna (con le vendite in crescita del 23,3% e la quota al 4,3%, in crescita di 0,6 punti percentuali), in Germania (+29,6%) e soprattutto in Francia: +35,6% le registrazioni per una quota al 3,9%, in crescita di 0,2 punti percentuali.
I modelli in crescita sono stati: Fiat Panda e Jeep Renegade, Cherokee e Wrangler e in dicembre per le Fiat 500, Panda, Tipo, 500X, 500L, Doblò, Qubo e per Alfa Romeo Stelvio.

Fiat in dicembre ha chiuso a quasi 49.300 immatricolazioni, in crescita del 25,4% rispetto allo stesso mese dell’anno precedente (valore sensibilmente superiore alla media del mercato), per una quota in crescita di 0,1 punti percentuali, al 3,9%. Complessivamente, nel 2019 il brand immatricola poco meno di 660 mila vetture per una quota del 4,2%.
A dicembre Fiat aumenta le vendite in quasi tutti i major market europei: +2,9% in Italia, +32,1% in Francia, +41,6% in Germania e addirittura +62,2% in Spagna, risultato davvero ottimo in un mercato che cresce del 6,6%.

Fiat Qubo
Fiat Qubo

Da segnalare i significativi risultati ottenuti dai modelli di punta del brand. Le vendite di Fiat Panda nel 2019 (oltre 185.100) aumentano del 9,2% rispetto all’anno precedente, per una quota del 14,4% che la conferma leader di segmento. Alle sue spalle la 500, che con 12.400 registrazioni nel mese migliora le vendite del 20,5%: la vettura aumenta la quota fuori dall’Italia di 0,8 punti percentuali raggiungendo il 15,9% che è la miglior quota di sempre. In dicembre positivi risultati per Tipo (+65,2%) che con il 2,5% di quota (+ 0,2 punti percentuali) stabilisce il nuovo record di quota fuori dall’Italia, 500X (+8%), 500L (+20,2%), Doblò (+295,8%) e Qubo (+147,15%).

Le immatricolazioni Alfa Romeo in crescita a dicembre (oltre 4.100, +1% rispetto a un anno prima) fanno ben sperare per l’inizio del 2020, soprattutto grazie alla Stelvio che nel mese incrementa le vendite del 30%. Complessivamente nell’anno le Alfa Romeo registrate sono quasi 53.900, per una quota allo 0,3%.

Jeep Cherokee Limited 2.2 Diesel 195 cv, prova su strada
Cherokee Limited 2.2 Diesel 195 cv

Jeep sugli scudi

Sempre abbondantemente sopra le 167 mila unità le vendite di Jeep nell’anno che – dopo le forti crescite degli anni scorsi – sostanzialmente si conferma ai massimi livelli mai raggiunti in Europa. La quota nel 2019 è dell’1,1%.

In dicembre il Marchio  immatricola oltre 11.600 vetture per una quota dello 0,9%. Sempre nel mese, Jeep aumenta le vendite nel Regno Unito (+0,3%), in Germania (+6,9%), in Francia (+50,7%) e chiude il 2019 in crescita ancora nel Regno Unito (+1,3%) e in Spagna (+8,7%).
A spingere le vendite del brand sono la Renegade – le cui vendite nel 2019 aumentano del 9,9% rispetto al 2018 – il Cherokee (+30,8%) e la Wrangler (+7,9%).

Lancia Ypsilon Monogram

I numeri della fashion citycar continuano a stupire

Le vendite di Lancia nel 2019 sono 58.900, in crescita del 20,6% rispetto al 2018 per una quota dello 0,4%, +0,1 punti percentuali in confronto all’anno precedente. Oltre 3.900 le vendite in dicembre, per una quota dello 0,3%.
A dimostrazione del forte apprezzamento della clientela per Ypsilon, il modello si conferma top seller in Italia: è ancora una volta tra le top ten della classifica assoluta (seconda nell’anno) ed è best seller del segmento B.

Fiat 500X Sport

Fiat 500X Sport, la prova su strada di QN Motori

Ultima modifica: 16 gennaio 2020