I migliori modelli e costi delle sacche per moto

601 0
601 0

Le sacche per moto sono considerate una comodità in molte situazioni e il mercato offre innumerevoli possibilità sia come come modelli che come costi.

Il mondo delle sacche per moto è molto variegato e la scelta è davvero tanta, si possono scegliere modelli adatti a viaggiare, così come pratiche sacche giornaliere che aumentano la praticità dello spostarsi in moto.

Ogni modello ha i suoi pregi e i suoi difetti, nonché un suo specifico materiale di riferimento in sede di realizzazione.

Modelli sacche

Le tipologie di sacche da moto sono davvero tante, ma si possono dividere in almeno tre categorie principali:

  • le borse da serbatoio;
  • le borse laterali;
  • le borse posteriori o bauletti.

Per quello che riguarda le borse da serbatoio si deve aprire un’ulteriore parentesi, esistono pratiche borsette di piccole dimensioni che asservono principalmente al deposito di piccoli oggetti come chiavi o portafogli e vere e proprie sacche da viaggio, molte volte estensibili, che permettono di stivare tutto ciò che occorre per diversi giorni di vacanza.

Esistono poi borse da serbatoio che permettono di stivare anche una coppia di caschi.

Per quanto riguarda le borse laterali bisogna innanzitutto sottolineare che esistono modelli specifici per marche e modelli di moto e modelli universali adattabili a qualsiasi modello.In questo senso sono molto diffuse sul mercato le borse che posseggono un sistema di fissaggio molto semplice: essendo unite tra loro, vengono fermate semplicemente dalla sella che viene chiusa sopra.

Questo sistema di fissaggio non deve far pensare che si tratta di modelli poco capienti, al contrario molte volte la coppia permette buone possibilità di carico.

Sempre all’interno delle borse laterali ci sono le borse per moto custom, che quasi sempre necessitano di apposite staffe per essere montate sulla moto. In questo caso si tratta di borse un po’ più adatte all’utilizzo quotidiano.

Per quello che riguarda i bauletti, anche se non sono delle vere e proprie sacche in senso stretto, rientrano nella categoria di utilizzo turistico e in tante occasioni vengono offerti dalle concessionarie in abbinamento a borse laterali di natura rigida, su moto dalla vocazione turistica.

Materiali

I materiali con cui sono realizzate le sacche sono svariati e tutti svolgono funzioni differenti e hanno pro e contro.

Le sacche per moto custom sono realizzate normalmente in pelle o cuoio, materiali che si intonano perfettamente allo stile ma che in ambito turistico, proprio per le loro specifiche tecniche, risultano abbastanza scomode. In molti casi queste sacche necessitano di fissaggio alla moto il che le rende poco pratiche, se si vuole utilizzare le borse come valigie, ma molto pratiche nell’utilizzo giornaliero.

Uno dei materiali universalmente utilizzati per la realizzazione di sacche da moto è la cordura, le sue caratteristiche tecniche la rendono uno dei migliori materiali per sacche e borse, specie se associata a fibre di kevlar.

Resistente, protettiva e impermeabile, la cordura senza dubbio è il materiale che domina il mercato.

Un altro materiale molto utilizzato per realizzare le sacche da moto è la plastica. Il mercato offre numerose possibilità di scelta per chi opta per le motovaligie rigide, che offrono caratteristiche di resistenza e impermeabilità davvero notevoli: ampia è la possibilità di opzioni tra le varie grandezze, tutte intercambiabili tra loro grazie alle piastre di fissaggio universali.

Sempre nell’ambito delle sacche rigide è possibile trovare dei modelli in metallo o con inserti in metallo, si tratta di modelli dalla valenza prettamente estetica e poco adatti al turismo.

Migliori marche

Uno sguardo al mercato mette subito in evidenza quali sono le marche che puntano sul settore in maniera maggiore e offrono numerosi modelli tra cui scegliere.

Un marchio sicuramente tra i leader del settore è Givi, l’azienda propone numerose soluzioni non solo nell’abito delle borse moto, ma in quello che riguarda il settore degli accessori moto in generale.

Specializzata nei bauletti, la Kappa è presente sul mercato da anni e offre soluzioni adatte a ogni tipologia di moto per quello che riguarda le borse.

La Tucano Urbano coadiuva la produzione completa di borse da moto con una ricca linea di abbigliamento che permette di affrontare qualsiasi clima o condizione atmosferica.

La BMW oltre che costruttrice di moto di qualità, si rivela sul mercato una grande azienda nel campo delle borse da moto che nascono prima di tutto dall’esigenza di equipaggiare la propria linea di moto dalla vocazione turistica, ma non solo.

Costi

Per quello che riguarda i costi bisogna innanzitutto distinguere la tipologia di sacca di cui si necessita e quali caratteristiche deve possedere.

Ovviamente una borsa magnetica da 10 lt da applicare al serbatoio non avrà gli stessi costi di un modello analogo ma da 30 litri estensibile.

Un modello molto interessante è prodotto fa Givi, le borse EA101B, sono realizzate in cordura e presentano un frontale in materiale termoformato. Hanno la capacità di 30 litri ciascuna e installano con sistema delle cinghie sotto sella. Interessante il prezzo di 70,00 euro per questa coppia di borse giornaliere.

Per chi preferisce le borse rigide Kappa offre le K40, borse in plastica ultra resistente che permette una stiva, 40 litri, che permette di poterle usare come borse da viaggio. Il sistema di aggancio e sgancio è rapido e universale per tutta la linea rigida Kappa; il montaggio delle borse può avvenire solamente attraverso le staffe apposite per ogni modello di moto. Il prezzo è di 220,00 euro la coppia.

Un buon modello di borsa da serbatoio è offerta da Tucano Urbano, il modello 457 possiede una capienza di 25 litri estensibile a 35 e la doppia possibilità di fissaggio magnetica, per i modelli di moto con serbatoio metallico e tramite comodi moschettoni in plastica e cinghie in cordura. Il prezzo per questo modello è di 70,00 euro.

Consigli

Uno dei migliori consigli sta nell’utilizzo stesso delle borse. Se l‘utilizzo della moto che si fa è prettamente urbano applicare delle borse rigide e voluminose che rendono meno agevole l’utilizzo della moto in mezzo al traffico.

Utilizzare dei modelli modulabili permette di avere una marcia in più e di aumentare in maniera notevole la versatilità delle sacche. In questo senso ad esempio le borse da serbatoio che di trasformano in zaini sono abbastanza interessanti.

 

 

Ultima modifica: 10 gennaio 2018