I cinesi di Great Wall vogliono Jeep da FCA. Caccia al SUV

1173 0
1173 0

I cinesi di Great Wall vogliono Jeep da FCA. All’Estremo Oriente quindi di non interesserebbe l’intero Gruppo italo-americano. Ma solo il Marchio USA più noto. Lo ha riferito l’autorevole Automotive News. E’ stato direttamente il presidente di Great Wall Motors, Wang Fengying, a scrive una mail al magazine online.

Fengying ha affermato di avere dei contatti con Fiat Chrysler Automobiles. La situazione non è limpida. Nella email ha detto di essere in trattativa per l’acquisto. In una successiva intervista ha parlato di interesse, ma non di aver fatto un’offerta. Great Wall avrebbe intenzione di diventare il primo costruttore SUV a livello mondiale. E Jeep, icona globale di fuoristrada, sarebbe l’architrave dell’operazione.

Jeep Compass inventa il noleggio a lungo termine in abbonamento
Nuova Jeep Compass

Quanto c’è di vero? E FCA è disposta a cedere un Marchio prestigioso?

Difficile che Fiat Chrysler Automobiles si privi ora di Jeep. Che è traino delle vendite a livello mondiale. Marchio di fama e numeri. Gli altri Gruppi cinesi, Dongfeng e Geely, hanno detto di non essere interessati. Vero è che le uniche incedibili sono Alfa Romeo e Maserati (Ferrari è già fuori da FCA). Intanto le voci fanno crescere il titolo di FCA in Borsa. I soldi sul tavolo però i cinesi non li hanno ancora messi. E tanto interesse significa che Sergio Marchionne ha riportato in ordine i conti e l’appeal del Gruppo.

Ultima modifica: 21 agosto 2017