Hyundai SUV, si allarga la gamma con Santa Fe. Sfida il mondo premium

444 0
444 0

E la storia continua. Più ricca e completa. Hyundai ha illustrato nell’evento di Corvara la rinnovata gamma di Suv che guarda al presente, al futuro e all’ambiente, in attesa offrire entro il 2025 qualcosa come 18 modelli ecologici.

ll domani si chiama Nexo, alimentata a idrogeno, con tecnologie avanzatissime (è prenotatile al prezzo di 69.450 euro). Il presente abbraccia un ventaglio di proposte per tutti i gusti e tutte le tasche.

Che parte dalla piccola Kona con nuovi motori diesel ma anche interamente elettrica, autonomia di 482 km. Per proseguire col modello di maggiore successo di Hyundai, la Tucson. Dotata di motori aggiornati e in versione mild hybrid abbinata ad un diesel 2.0.

Tucson, la prova su strada di QN Motori

Ma per chi cerca spazio ed eleganza all’interno dell’offerta coreana, l’attenzione si sposta su Santa Fe (42mila quelle vendute in Italia dal 2001), totalmente rinnovata nell’estetica ma anche nei contenuti. Un suv maestoso di indubbia qualità che, arrivato alla quarta generazione, ha sentito il bisogno di aggiornarsi per strizzare l’occhio ad un segmento di mercato che continua a crescere.

Sicurezza e comfort sono gli elementi guida della nuova Santa Fe. Risponibile a partire, con la versione XPrime, da 50.950 euro. Ma anche dal punto di vista dell’estetica con la griglia a cascata, gruppi ottici su due livelli a led e accorgimenti sulla fiancata tutt’altro che banali, è in grado di rubare l’occhio anche ai più raffinati esteti.

E’ brillante e silenzioso a velocità costante il quattro cilindri 2.2 a gasolio, in linea con le normative E6d Temp, in grado di erogare 200 cavalli. Esaltato dal cambio automatico a otto rapporti (c’è anche il 6 marce manuale) che garantisce una fluidità di marcia non indifferente. Un propulsore, in attesa delle future versione ibrida e plug-in, che ha migliorato i consumi e contenuto le emissioni.

Adas al top

Il pacchetto sicurezza è tra i più completi. Vale la pena sottolineare due novità presenti nell’allestimento Excellence (55.750 euro), il Safety Exit Assist con il blocco delle portiere se provengono auto da dietro. E il Raer Occupant Alert che avvisa (clacson e luci) se sono presenti persone o animali in movimento nei sedili posteriori con l’attivazione della chiusura automatica. Un passo più avanti rispetto ai seggiolini anti-abbandono che saranno obbligatori dal 2019.

Il cruise control adattativo con frenata, il riconoscimento dei pedoni, il mantenimento della corsia, l’avviso durante la retromarcia, sono solo alcuni dei dispositivi di serie. Come il display da 8 pollici al centro della plancia, con navigatore integrato e funzioni Apple Car e Android Auto.

Il sistema di trazione integrale Htrac garantisce stabilità su qualsiasi fondo stradale. Con la distribuzione della coppia che varia seguendo la modalità di guida selezionata. In Eco la trazione di sposta sull’anteriore per ridurre i consumi. Interni eleganti e comodi per cinque persone. Ma se non basta, la proposta a sette posti prevede un sovrapprezzo di 1300 euro con la riduzione dell’ampio bagagliaio da 625 litri.

Paolo Reggianini

 

Ultima modifica: 6 novembre 2018

In questo articolo