Hyundai Concept EV Prophecy, anteprima del futuro prossimo

373 0
373 0

Hyundai Concept EV Prophecy è il prototipo elettrico, che esprime chiaramente la filosofia di stile ‘Sensuous Sportiness’ del Marchio. Punta su forme originali, che in alcune caratteristiche saranno riproposte sui prossimi modelli.

Esibisce linee pulite e strutture minimaliste. Con una iconica e dinamica che punta su proporzioni ispirate al design aerodinamico.

Hyundai dichiara.  “Sfruttando il passo allungato e gli sbalzi ridotti, i progettisti Hyundai hanno raggiunto la Forma Automobilistica Definitiva, grazie a una nuova architettura EV definita da superfici e volumi incontaminati abbinate a un’armonia estetica e funzionalità“.

Il design assicura un’eccellente aerodinamica, caratteristica indispensabile per i veicoli elettrici. Le forme ad elica incastonate nei cerchi non solo affermano ulteriormente questa caratteristica, ma aspirano un flusso d’aria che scorre poi lungo il fianco della vettura come l’acqua su una pietra. Lo spoiler posteriore integrato completa questo effetto aumentando la deportanza che migliora la stabilità del veicolo ad alte velocità.

Gli interni di Prophecy sottolineano i vantaggi dell’utilizzo di una piattaforma elettrica, che garantisce maggiore abitabilità. Al posto di un abitacolo convenzionale, la nuova concept car offre ai clienti uno spazio di vita raffinato e dall’elevato comfort.

04

Prophecy utilizza la tecnologia di guida autonoma, con joystick al posto del volante per offrire un’esperienza di guida completamente nuova ma confortante, familiare e intuitiva. Attraverso due joystick che possono ruotare a destra e sinistra – uno posizionato sulla console centrale e l’altro sul rivestimento della portiera – i conducenti sono in grado di controllare il veicolo da una posizione di comfort.

Inoltre, è possibile accedere un’ampia varietà di funzioni che possono essere selezionate tramite pulsanti integrati negli stessi joystick. In definitiva, questa interfaccia uomo-macchina migliora la sicurezza dei passeggeri. Una bella finestra sul futuro prossimo.

 

Ultima modifica: 10 marzo 2020

In questo articolo