Honda Civic Type R, emozioni da supercar a prezzo accessibile

3512 0
3512 0

Type R, basta la parola. Vi piace il brivido  della pista e non avete soldi per comprarvi una supercar? La soluzione è semplice: prendetevi una Honda Type R. Costa 38.700 euro, è anche un’ottima auto da strada e procura emozioni degne dei bolidi da 300 mila.

La verifica l’abbiamo fatta personalmente sul circuito del Lausitzring, 4 chilometri i di curve veloci e brevi rettilinei, alla periferia di Dresda. Per i 25 anni della sigla R, che significa ’race’ cioè corsa, Honda si è regalata la versione sportiva della Civic, che è oggi l’auto da strada più prestazionale della casa giapponese.

Con 16 kg in meno rispetto al modello precedente, 10 cavalli in più (ora sono 320) e una rigidità torsionale aumentata del 38%, la nuova Type R raggiunge i 272 km orari e scatta da 0 a 100 in 5,7 secondi. Sul circuito del Nurburgring ha dato 315 metri di distacco alla vecchia Type R. Stabilendo un nuovo primato.

Type R

Linea sportiva estrema, vistoso alettone posteriore, fianchi scavati e griglia imponente fanno di Type R un’auto dalla forte personalità sportiva. Chi vuole passare inosservato meglio scelga un altro modello. Ma se vi piace l’auto grintosa, che graffia in pista e si muove docile in strada, Type R fa per voi. Il motore è un turbo VTec 2.0 a iniezione diretta. La trazione è anteriore e il cambio manuale a cloche con 6 rapporti ridotti del 7% per rendere più fluida la marcia.

Nata per divertire

Insomma è l’auto perfetta per chi ama il divertimento puro, il piacere di guida interpretato secondo i canoni eterni della passione sportiva. Sterzo elettrico e sospensioni adattive aumentano la resistenza laterale e la performance mentre il sistema di stabilità elettronico AHA frena la ruota interna per dare più potenza a quella esterna durante le curve. Il design futuristico e i generatori di vortice posteriori tengono l’auto sempre incollata al suolo. E ogni modalità di guida (Comfort, Sport ed R+) regala emozioni di segno diverso.

Le abbiamo provate sulla pista del Lausitzring, seguendo le traiettorie di un pilota professionista. Tre sole le marce impiegate (terza quarta e quinta). Abbiamo riscontrato ripresa fulminante, frenata solida e profonda che non scompone mai l’assetto, anche quando arriva un po’ tardi.

La sensazione di sicurezza non viene meno neppure adottando la modalità estrema R+. Il sound del motore è disciplinato dal triplo scarico posteriore con un canale centrale che riduce il rumore dentro l’abitacolo. Le sospensioni anteriori a doppio asse aiutano la stabilità dinamica con l’effetto di incollare la vettura al suolo. Insomma un’ esperienza di guida pura e alta che fa riscoprire antichi piaceri, spesso annacquati dall’invandente elettronica. Honda Civic Type R arriva in Italia in ottobre nella versione GT Pack. Che è la più accessoriata e ricca di equipaggiamenti. Un piccolo gioiello per appassionati. Che non esalta in ogni situazione.

Giuseppe Tassi

Ultima modifica: 4 ottobre 2017