Honda Africa Twin: quando sarà lanciata sul mercato

218 0
218 0

La casa automobilistica giapponese Honda, per il 2018, ha proposto il rinnovato modello di “Africa Twin”, aggiornandolo anche dal punto di vista meccanico ed elettronico.

Il design è rimasto identico al vecchio modello, anche se sono state sperimentate nuove gamme di colori davvero intense. Troviamo infatti: “Matt Ballistic Black Metallic”, “Pearl Glare White” (Tricolor); “Grand Prix Red” (Team HRC Rally colour) e il “Candy Chromosphere Red”.

I prezzi partono dai 13.200 € della colorazione rossa o di quella nera, dotate di cambio manuale, e si arriva ai 17.400 € della DCT Travel Edition, con colorazione HRC o Rally.

Passiamo ora ad analizzare la parte elettronica, che si presenta nettamente migliorata nelle prestazioni tecniche e tecnologiche. Essa è dotata di un acceleratore senza cavo che permette una perfetta gestione del motore. E’ presente un controllo di trazione regolabile su 7 livelli con possibilità di disinnestarlo.

Tra le altre componenti, ricordiamo i 3 livelli di freno motore, 3 mappature motore e 4 Riding Mode. Il controllo TOUR è  previsto di erogazione di potenza diretta, controllo di trazione alto e freno motore intermedio. Quello URBAN, con erogazione di potenza intermedia, freno motore intermedio e controllo di trazione alto.

Il GRAVEL, con erogazione di potenza addolcita, freno motore al minimo e con controllo di trazione alto. Infine, troviamo la funzione USER che permette al pilota di impostare liberamente ogni parametro. Inoltre, è disponibile il cambio elettronico Quickshifter, che permette di salire e scendere di rapporto senza usare la frizione.

Dal punto di vista estetico, numerosi sono stati i cambiamenti per l’Africa Twin. Ad esempio, le pedane del pilota sono diventate più larghe e i supporti in acciaio sono stati maggiormente rinforzati. Anche i supporti delle pedane sono stati allargati, in modo da lasciare più spazio ai polpacci e agli stivali del pilota nel caso in cui si trovi a guidare in piedi.

I raggi delle ruote sono in acciaio inossidabile, per aumentarne la resistenza agli agenti esterni e garantirne una maggior facilità di pulizia. Ognuno degli interventi apportati, fin dal più piccolo, è stato pensato per rendere la nuova Africa Twin più leggera di ben 2 kg.

Un gruppo di esperti l’ha già provata su strada, restandone positivamente colpito. Da questa prima esperienza dichiarano, infatti, che il motore sia nettamente più reattivo del precedente, la moto agile e compatta e che tutti gli accorgimenti apportati siano stati fatti per rendere migliore la guida in fuoristrada. L’unica pecca sembra essere rappresentata dalla mancata protezione dall’aria, soprattutto sulle spalle. Per avere questo modello anche in Italia basterà attendere la fine dell’anno.

Ultima modifica: 10 luglio 2018