Great Wall, la Cina produrrà auto in Europa? Trattative con Nissan

854 0
854 0

La Cina dell’automobile metterà un piede in Europa? Sul mercato l’ha già fatto, ora potrebbe toccare alla produzione nel Vecchio Continente. I giochi sembrano quasi fatti. La protagonista è Great Wall Motors, noto costruttore, che è in trattativa per acquistare il sito Nissan a Barcellona, noto come “Zona Franca“.

Si tratta di un complesso di fabbriche, esteso su un’area di ben 51,7 ettari, che chiuderà l’attività a dicembre. Ecco perché l’accordo di acquisizione potrebbe essere annunciato tra poche settimane. Lo hanno confermato il Ministero dell’economia spagnolo e il Governo regionale catalano: gli approcci sarebbero in stato avanzato.

Un secolo di motori, ora Great Wall

La fabbrica di auto e motori di Barcellona ha quasi cento anni. Nacque nel 1923 con Ford, poi fu nazionalizzata da Franco e infine acquistata da Nissan del 1976. Ora sta per cambiare padrone. Great Wall Motors ha una fabbrica, a Tula, nella Russia centrale, dove produce auto con il Marchio Haval.

Great Wall, la fabbrica Tula in Russia

 

Ultima modifica: 7 ottobre 2021