Gordon Murray T.50s Niki Lauda, supercar da pista pura ed estrema

348 0
348 0

Gordon Murray T.50s Niki Lauda è la versione da pista della supercar “pura” realizzata dal geniale progettista di Brabham e McLaren.

E’ stata presentata nel giorno del compleanno del mitico Niki, nel ricordo della sua Brabham BT46, motorizzata Alfa Romeo, dotata della mitica ventola posteriore.

Gordon Murray T.50s Niki Lauda - 1

La T.50S sarà realizzata dopo la versione stradale. Arriverà nel 2023 a un prezzo di 3,6 milioni di euro, tasse escluse: ovvero circa 4,4 milioni di euro. 

Se la T.50 (annunciata in 100 esemplari) spicca per forme fluenti, la T.50S Niki Lauda mostra dettagli molto più estremi. Alettoni, il posteriore da 1.758 mm di larghezza, alleggerimento e potenziamento: l’aerodinamica è da F1, con una deportanza fino a 1.500 kg. 

Gordon Murray T.50s Niki Lauda: potenza e leggerezza estreme

Il V12 aspirato Coshworth di 3.9 litri sale di potenza da 663 a 735 cavalli e urla fino a 12.100 giuri, il peso della vettura scende da 986 a 852 kg. Il cambio non è più manuale, sostituito da un sequenziale Xtrac a sei rapporti con palette al volante.

La lunghezza delle marce è personalizzabile, a seconda dei circuiti da affrontare. Infatti la velocità massima varia 272 ai 336 km/h.

La vettura nasce monoposto, ma in opzione può diventare biposto.

La Gordon Murray T.50S sarà realizzata in 25 esemplari. Uno per ogni vittoria delle vetture del progettista in F1. Con nomi di telaio dedicati: il primo sarà Kyalami 1974. I fortunati proprietari beneficeranno di una una messa a punto su misura.

Leggi anche: la presentazione della Gordon Murray T.50

Ultima modifica: 23 febbraio 2021

In questo articolo