Gordon Murray T.50 la supercar pura, potenza, motore e dati ufficiali | VIDEO

760 0
760 0

Gordon Murray T.50, la supercar inglese “pura” è realtà. Il geniale progettista sudafricano, autore di storiche Brabham e McLaren, uno dei “numi” della F1, porta su strada una supercar autentica.

Sarà realizzata in 100 esemplari, a un prezzo di 3 milioni di euro, votata al massimo piacere di guida. In 4,35 metri di lunghezza concentra il meglio.

Niente ibrido o elettrico, ma un motore V12 di 3.9 litri di Cosworth (altro nome mitico nelle corse), un benzina capace di 663 cavalli e 467 Nm di coppia. Aspirato, da vera purista, capace di urlare fino a 9.000 giri.

Un capolavoro, abbinato a un cambio manuale trasversale Xtrac sei marce con differenziale autobloccante meccanico. Motore e cambio fanno parte della struttura della vettura (semi-strutturali).

Un tocco speciale è il ventilatore posteriore, citazione storica dalla Brabham Alfa Romeo BT46B. In questo caso è alimentato da un motore elettrico a 48 Volt. Permette le migliori prestazioni in ogni condizione, garantendo tenuta e amplificando l’effetto “sigillo”. Incollata alla strada.

Disponibili sei configurazioni aerodinamiche, due per il powertrain per portare la potenza totale fino a 700 cavalli. Gordon Murray T.50 è una tre posti, in configurazione 1+2, altra citazione dalla mitica Mclaren F1 stradale.

Le T.50 saranno seguite dai loro clienti durante l’assemblaggio. I proprietari incontreranno Gordon Murray per definire lo sviluppo. Le vetture beneficeranno di una rete di assistenza e di pronto intervento in tutto il mondo.

Gordon Murray T.50, la galleria fotografica

Ultima modifica: 5 agosto 2020

In questo articolo