GLC F-CELL, il Suv Mercedes sulla strada delle emissioni zero

690 0
690 0

Accanto alla regina Project ONE, Mercedes a Francoforte offre la novità del Suv GLC-F-CELL. La Casa della stella lo definisce una pietra miliare sulla strada delle emissioni zero. Questo modello elettrico abbinerà, per la prima volta, l’innovativa tecnologia delle celle a combustibile e la tecnologia delle batterie. Un ibrido plug-in: oltre che a idrogeno, la variante puramente elettrica del Suv verrà alimentata anche a corrente.

L’interazione intelligente tra la batteria e le celle a combustibile e la brevità dei rifornimenti renderanno il GLC F-CELL perfetto per compiere lunghi tragitti tutti i giorni. Con 4,4 kg di idrogeno, il modello di preserie genera sufficiente energia per coprire un’autonomia di 437 km in ciclo NEDC. Il guidatore del modello F-CELL può contare, inoltre, su un’autonomia di 49 km in ciclo NEDC grazie alla grande batteria agli ioni di litio. La potenza è di 147 kWh, ossia 200 cavalli.

Entro il 2022 Daimler intende lanciare sul mercato dieci veicoli elettrici a batteria. Il GLC F-CELL rappresenta, quindi, un passo importante. Gli ingegneri Mercedes-Benz hanno sviluppato un sistema di celle a combustibile completamente nuovo. Rispetto allaClasse B F‑CELL, disponibile già dal 2010, l’intero sistema di trazione assicura una potenza maggiore del 40% circa. Il sistema delle celle a combustibile è del 30% circa più compatto rispetto a prima.

La batteria agli ioni di litio delle vetture di preserie presentate ha una capacità lorda di 13,8 kWh e serve anche come fonte di energia per il motore elettrico. Per la prima volta può essere ricaricata anche dall’esterno mediante tecnologia plug-in. Sfruttando la completa potenza, la ricarica dura circa un’ora e mezzo. Due serbatoi rivestiti in fibra di carbonio e montati nel pianale del veicolo hanno una capienza di circa 4,4 kg di idrogeno. Il rifornimento di idrogeno avviene in tre minuti, molto simile come tempo a quello di un’auto standard.

Ultima modifica: 12 settembre 2017

In questo articolo