Gladiator al Camp Jeep 2019, anteprima europea | VIDEO

474 0
474 0

Il nuovo pick-up Gladiator esordirà in Europa al Camp Jeep 2019. L’evento si svolgerà dal 12 al 14 luglio, e annuncia un’anteprima continentale che renderà ancora più emozionante la sesta edizione del raduno monomarca annuale.

Gladiator, inarrestabile pick-up

Sarà la rinomata località di San Martino di Castrozza (TN) ad accogliere gli appassionati del marchio e i membri del Jeep Owners Group (JOG). Che saranno anche i primi in Europa ad ammirare la nuova Jeep Gladiator. Il pick-up di medie dimensioni, con capacità off-road migliori di sempre, che ha fatto il suo esordio mondiale a novembre dello scorso anno in occasione del Salone di Los Angeles sarà anche protagonista di personalizzazioni uniche grazie a Mopar.

Gladiator al Camp Jeep 2019, anteprima europea

Una “tre giorni” emozionante, quindi, dove gli iscritti al Camp Jeep 2019 potranno testare l’intera gamma di SUV Jeep, mettere alla prova la propria Jeep nei chilometri di percorsi off-road a disposizione nell’area e accedere a tantissime attività quali concerti di musica dal vivo e animazioni per i più piccoli.

Jeep Jamboree

Insomma, nel cuore delle maestose Dolomiti, sarà possibile vivere una nuova un’avventura in puro stile “Jeep Jamboree“, il più classico dei raduni a stelle e strisce, il cui format viene ripreso ogni anno per organizzare una trentina di questi eventi: dalla California fino al Maine, dall’Arizona fino al Tennessee. Una tradizione americana che dal 2014 si è rinnovata in Europa con gli spettacolari Camp Jeep, una grande festa di libertà, passione e avventura.

La protagonista indiscussa di questa edizione organizzata in Trentino sarà certamente la nuova Jeep Gladiator, segna il ritorno del marchio nel segmento dei pick-up. Pick-up di medie dimensioni con le capacità 4×4 migliori di sempre, il nuovo modello si ispira alla lunga tradizione di robusti e affidabili pick-up del marchio Jeep e offre design autentico, funzionalità e versatilità, capacità di carico e di traino ai vertici della categoria, libertà di guida open-air, efficienti ed avanzati motopropulsori, dinamica di guida su strada e leggendarie doti off-road, oltre ad una vasta gamma di dotazioni per la sicurezza e tecnologie intuitive.

Jeep Wrangler Rubicon 1941 designed by Mopar

Jeep Wrangler Rubicon 1941 designed by Mopar

Prodotta a Toledo (Ohio, USA) e commercializzata negli Stati Uniti dalla primavera di quest’anno, la nuova Jeep Gladiator arriverà nel 2020 nelle concessionarie della regione EMEA (Europa, Medio Oriente e Africa).

L’anteprima europea il prossimo luglio rende il Camp Jeep 2019 un appuntamento davvero imperdibile per gli appassionati di Jeep, che tra l’altro avranno anche la possibilità di conoscere da vicino un’altra importante novità: la Jeep Wrangler Rubicon 1941 designed by Mopar, il brand di FCA dedicato ai prodotti e servizi postvendita per tutti i veicoli del Gruppo.

Camp Jeep 2018
Nuova Wrangler, la Jeep è la punta di lancia di FCA

Lanciata al salone di Ginevra, la Jeep Wrangler Rubicon 1941 è un allestimento 100% street legal pensato per il fuoristrada e capace di esaltare al massimo il desiderio di avventura. Realizzata con specifici Jeep Performance Parts, sfoggia tra gli altri il kit con sospensioni rialzate di 2 pollici, lo “snorkel”, le “rock rails”, il battitacco nero, il “black fuel door” e i tappetini all weather.

Omaggio alla mitica Willys

Completa la configurazione “hard” una livrea 1941 che ricorda una data simbolo per il marchio Jeep, la nascita della Willys, richiamata peraltro su altri particolari della vettura come ad esempio il cerchio, il pomello cambio e il tavolino per il portellone posteriore. Inoltre, il veicolo è arricchito con i Jeep Authentic Accessories selezionati dalla gamma degli oltre 200 accessori Jeep Wrangler, che nello specifico comprendono griglia frontale Seven Slots, paraspruzzi, luci off-road e calotte specchio – tutto in nero opaco in contrasto con la carrozzeria gialla Hella Yella. Sarà disponibile, a partire dall’estate 2019, su tutte le versioni Wrangler 2.2 diesel, anche quindi su Sahara e Sport.

 

Ultima modifica: 19 aprile 2019

In questo articolo