Giulia e Stelvio, vetrina mondiale per la nuova Alfa Romeo | VIDEO

2139 0
2139 0

Il premio «auto dell’anno» è sfuggito sul traguardo per un pugno di voti. Ma Alfa Romeo Giulia, seconda dietro la Peugeot 3008, ha attirato su di sè sguardi e attenzioni speciali al Salone di Ginevra.

Sono tre le vetture in passerella. Accanto alla superportiva Quadrifoglio verde, con motore V6 da 2,9 litri e 510 cavalli di potenza, fanno bella mostra due Giulia Veloce. La prima, di color rosso Alfa, monta il motore turbo benzina da 280 cv con cambio automatico a 8 marce e trazione integrale, la seconda, color grigio Stromboli, è sospinta da un diesel 2.2 da 210 cv. Bella, elegante e con il suo piglio da sportiva di razza, Giulia riprende da protagonista la corsa sul mercato globale. Con un occhio particolarmente attento al Nordamerica, dove il marchio del Biscione è considerato, a ragione, un pezzo irrinunciabile della storia dell’auto.

Ma il Salone di Ginevra è soprattutto l’anteprima europea dello Stelvio, il primo Suv firmato Alfa Romeo. La vettura condensa il meglio della ricerca motoristica e tecnologica del gruppo FCA in un prodotto che esplora un segmento nuovo. Chi ha potuto guidarla ne conosce le prestazioni di eccellenza e l’handling naturale, garantito da controlli elettronici. Che lasciano sempre il guidatore al centro.

La meccanica delle emozioni, citata in uno spot della Casa, non è solo uno slogan. Ma la sensazione reale che Stelvio trasmette quando ti metti al volante. Emozioni che il pubblico di Ginevra può vivere attraverso suggestivi video. Per poi toccare con mano il nuovo suv al centro dello stand. Sulla passerella svizzera sfilano l’esclusiva First Edition 2.0 a benzina da 280 cv, lanciata con successo due mesi fa nel territorio Emea e due nuove versioni super. Una equipaggiata con motore diesel 2.2 da 210 cv, l’altra con un 2.2 diesel da 180 cv. Entrambe hanno cambio automatico a otto rapporti e trazione integrale Q4. E l’albero di tramissione in carbonio.

La strategia Alfa Romeo

Stelvio diventa così il perno della strategia Alfa che guarda al domani. Sergio Marchionne ha rilanciato l’impegno di FCA al servizio del brand italiano. Confermando che Stelvio è il primo di tre nuovi Suv del Biscione. Uno sarà collocato in fascia più alta e uno in quella più bassa per servire tutte le aree di un mercato in piena espansione. E se l’emozione diventa contagiosa, il gioco è fatto.

Giulia e Stelvio, vetrina mondiale per la nuova Alfa Romeo

Ultima modifica: 16 marzo 2017

In questo articolo