Ford e Volkswagen, verso accordo in USA per una fabbrica condivisa

635 0
635 0

Crescono le prospettive di una sinergia sempre più importante tra Ford e Volkswagen. Dopo l’accordo sui veicoli commerciali, le prospettive di mutuo sostegno per piattaforme, anche di veicoli elettrici e autonomi, si è arrivati a una ipotesi di fabbriche in comune.

Non sarebbe una novità e in ogni modo un’alleanza o una fusione non sono contemplate. Ma rimane uno scenario verosimile, volto a ridurre i costi industriali e quindi a produrre più utili.

Volkswagen, la fabbrica di Chattanoogaw

Herbert Diess, Ceo di Volkswagen, in questi giorni è negli Stati Uniti. E ad Automotive Newsha anticipato alcune delle prossime mosse. La collaborazione con Ford sarà sottoposta alla valutazione del consiglio di sorveglianza di Volkswagen. Il 16 novembre nel quartier generale di di VW, a Wolfsburg sarà presentato il piano decennale del Gruppo.

Che punta a potenziare la sua presenza sul mercato USA. Lo stabilimento di Chattanooga in Tennessee, secondo Diess. “E’ ancora troppo piccola. Valutiamo delle opzioni”. Ecco perché Volkswagen potrebbe quindi ampliare la sinergia e condividere delle linee produttive con Ford. Ovviamente in cambio di qualcosa.

Nuovo Ford Ranger
Ford Ranger

Accordo per il nuovo pick-up

Il mercato statunitense è dominato dai pick-up. “Stiamo valutando la condivisione di pianali e stabilimenti, ma anche altre possibilità di lavorare insieme”. Ha concluso Diess. L’obiettivo potrebbe essere il nuovo Amarok che potrebbe condividere la piattaforma (telaio a longheroni) con il Ford Ranger con un un nuovo telaio (a scocca portante) di tipo automobilistico.

Volkswagen, la fabbrica di Chattanooga

Ultima modifica: 6 novembre 2018