Ford Mustang Gulf Heritage Edition omaggia il mito di Le Mans

394 0
394 0

Ford Mustang Gulf Heritage Edition, sulle orme del mito. Negli USA arriva l’ennesima serie speciale della iconica muscle car. Davvero speciale, perché non è opera del Costruttore, ma di un concessionario Ford del Tennessee, Brown Lee di Morisson.

Il quale ha realizzato 119 esemplari di una super Mustang con la livrea Gulf. Il colori e il logo che a Le Mans hanno fatto la storia. Innanzitutto con Ford GT40 che sfidò e vinse le Ferrari, poi con Porsche 917 e McLaren F1 GTR.

Ford l’anno scorso ha realizzato una serie analoga “di omaggio” con la sua spettacolare GT.

In passerella a Monterey

Il potere evocativo di Mustang in ogni modo è speciale. Esaltato dal lavoro della Brown Lee Performance, la divisione sportiva del grosso rivenditore. Sarà una delle protagoniste a Pebble Beach.

Ford Mustang Gulf Heritage Edition, V8 spettacolare

Il motore V8 della serie Coyote è stato portato a 808 cavalli di potenza e a 918 Nm di coppia. Abbinabile sia al cambio manuale a sei rapporti o all’automatico a dieci marce.

Le prestazioni sono eccezionali. Accelerazione da 0 a 100 in 3,3 secondi, 0-400 metri (il celebre quarto di miglio) bruciati da fermo in 10,7 secondi, uscendo a 212 km/h. Evocativa, ma anche terribilmente veloce.

Ford Mustang Gulf Heritage Edition si presenta con degli spettacolari cerchi da 20 pollici di Forgestar Performance, che ben si abbinato con colori Gulf.

Dotata di freni specifici Brembo, pneumatici Michelin Pilot Super Sport e di assetto ribassato è ordinabile a un prezzo di 139.995 dollari. E garantita tre anni dal rivenditore americano.

Ultima modifica: 16 agosto 2019

In questo articolo