Ford Focus 2022, design aggiornato e motori mild hybrid a 48 volt | VIDEO

3348 0
3348 0

Ford Focus 2022, la compatta in versione berlina e wagon, si aggiorna nel design e nella tecnologia con motorizzazioni mild hybrid 48 Volt. Arrivano anche il sistema intelligente SYNC 4 con schermo da 13,2 pollici, una prova gratuita di navigazione connessa, aggiornamenti wireless Power-Up e fari LED Dynamic Matrix.

Il nuovo design del cofano aumenta l’altezza del frontale per una maggiore presenza visiva che riguarda tutta la gamma, mentre il logo dell’Ovale Blu è stato spostato al centro della griglia superiore, ora più grande. I nuovi fari a LED sono di serie su tutte le versioni e includono la funzionalità fendinebbia integrata.

Si presenta con uno stile più distintivo declinato per gli allestimenti ST-Line e Active. Con la possibilità di disporre di un pacchetto X e, sulla versione Active, di avere in dotazione il pacchetto Vignale.

Il SYNC 4 è supportato da un nuovo schermo centrale orizzontale da 13,2 pollici, il più grande del suo segmento, con un’interfaccia intuitiva progettata per facilitare e rendere più immediate una serie di funzioni legate alla guida e al comfort della vettura. La tecnologia consente, inoltre, agli aggiornamenti del software wireless Ford Power-Up di migliorare la funzionalità nel corso del tempo.

Le tecnologie di assistenza alla guida introdotte per la prima volta su Focus includono il Blind Spot Assist, che monitora l’angolo cieco del conducente per i veicoli che si avvicinano da dietro e può controsterzare automaticamente, impedendo al guidatore di effettuare una manovra di cambio corsia nel caso in cui venga rilevata una potenziale collisione.

Ford Focus 2022, i motori

Nelle versioni elettrificate è disponibile con potenze di 125 e 155 cavalli. Il nuovo propulsore mild hybrid 1.0 litri EcoBoost Hybrid da 48 volt è equipaggiato con cambio manuale a sei marce, con consumi da 5,1 l/100 km ed emissioni di CO2 da 115 g/km nel ciclo WLTP.

Il propulsore ibrido utilizza un sistema di starter/generator (BISG) a cinghia, che sostituisce l’alternatore standard, consentendo il recupero e lo stoccaggio di energia durante le decelerazioni del veicolo e la ricarica del pacco batteria agli ioni di litio. Il BISG fornisce assistenza per aumentare la coppia totale disponibile, per un’accelerazione più reattiva durante la marcia, riducendo la quantità di lavoro richiesto al motore, per una migliore efficienza in termini di consumi.

L’alternativa è il diesel EcoBlue da 1,5 litri da 120 cavalli con consumi da 4,0 l/100 km ed emissioni da 106 g/km di CO2 nel ciclo WLTP.

Per la prima volta, la trasmissione automatica è disponibile anche sui propulsori ibridi EcoBoost Hybrid da 48 V (con potenze fino a 155 CV, oltre che per le motorizzazioni diesel). Il cambio automatico Powershift a doppia frizione e sette rapporti rende la guida più fluida, in particolare nei contesti urbani, in condizioni di traffico, integrando le prestazioni del motore ibrido, per un divertimento di guida assicurato.

Ford h ampliato il vano di carico 4 che ora raggiunge i 1.653 litri sulla versione station wagon, per una maggiore praticità, rispondendo alle richieste dei clienti con l’introduzione di una zona impermeabile, un tappeto in gomma e rivestimenti laterali facili da pulire e un divisorio verticale per un’organizzazione più semplice ed efficace del vano di carico.

La nuova Focus ST

Ford Focus 2022, c’è anche la sportiva ST

E’ sviluppata da Ford Performance. Caratterizzata da uno stile esterno più sportivo, cerchi in lega esclusivi, la possibilità di scegliere la tonalità Mean Green, che non passa di certo inosservata, e nuovi sedili Performance, la Focus ST è offerta in Italia con un propulsore a benzina EcoBoost ad alte prestazioni, esclusivamente in versione 5 porte.

Spicca per la griglia superiore trapezoidale dalle proporzioni uniche, supportata da una finitura a nido d’ape nero lucido accanto a prese d’aria laterali più ampie e una griglia inferiore più profonda. Le varianti ST-Line dispongono anche di minigonne laterali, un diffusore posteriore e uno spoiler posteriore.

Il motore è il benzina EcoBoost da 2,3 litri, che eroga 280 CV e 420 Nm di coppia supportati da un turbocompressore twin scroll con tecnologia anti-lag. Di serie il cambio manuale a sei marce con tecnologia rev-matching per scalate più fluide. Disponibile anche il cambio automatico a sette rapporti con comandi del cambio al volante.

Ford Focus 2022, le foto ufficiali

Leggi ora: Ford Focus ST 2019, la prova della sportiva di QN Motori

Ultima modifica: 19 ottobre 2021

In questo articolo