Ford Edge, prova su strada. Di sostanza il rinnovo del grande SUV | VIDEO

852 0
852 0

Ford Edge si rinnova, il grande SUV dell’Ovale Blu, che affianca le sorelle minori KugaEcoSport, per il 2019 offre importanti aggiornamenti.

Un restyling di design, ma soprattutto di contenuti, tutti interessanti per un modello prodotto in Canada (a Oakville) che propone davvero tanta sostanza.

L’abbiamo toccato con mano, e ovviamente, provato ad Are, in Svezia, a temperature rigide (anche -18°C) e su strada dai fondi innevati e ghiacciati. Dopo il lancio nel 2016 arriva l’aggiornamento, che sarà in concessionario da inizio 2019 a un prezzo a partire da 50.400 euro.

Edge 2019, listino prezzi

Due le motorizzazioni a disposizione, entrambe euro 6.2. Il 2 litri Diesel da 190 cavalli e il bi-turbodiesel della stessa cilindrata da 238 cv. Tutte le versioni sono a trazione integrale, il cambio automatico a otto marce è di serie su quella più potente.

Tre gli allestimenti: Titanium, lo sportiveggiante ST-Line (+2.500 euro) e l’esclusivo Vignale (+6.500 euro). Le dimensioni sono importanti, ma non esagerate, 4,83 metri di lunghezza, 1,98 di larghezza, 1,74 di altezza.

Come funziona la trazione integrale intelligente di Edge

Il passo è di 2,85 metri, a garanzia di una buona abitabilità, il bagagliaio è notevole: ha una capienza che varie da 800 e 1847 litri. La massa è importante, 2116 kg per la versione da 238 cavalli.

Edge si presenta con un aspetto più muscolare, con riferimenti evidenti e voluti alla mitica Mustang. Nuovi la griglia frontale, i gruppi ottici anteriori e posteriori, il paraurti e i fendinebbia.

Ford Edge, guida autonoma di livello 2

La sostanza arriva con i numerosi sistemi alla guida. Ovvero il pacchetto del Co-Pilot360, che offre il livello 2 di self drive. Con cruise il control adattivo che lavora in sinergia con il mantenimento attivo di corsia e il riconoscimento dei segnali stradali. A questi si aggiunge il park assist per l’entrata uscita nei parcheggi paralleli e in quelli perpendicolari, il riconoscimento pedoni e ciclisti, anche in notturna.

Sviluppato anche l’infotainment. Se la plancia rimane abbastanza ortodossa, senza effetti speciali, ha ben impressionato per la funzionalità. Il Fordpass Connect garantisce la presenza di un modem integrato, che permette di avere un hotspot wi-fi a bordo, di localizzare l’auto, aprirla, chiuderla e accenderla da remoto tramite app su smartphone. Che può sfruttare il wireless charging a bordo.

Speciale anche il sistema di Bang&Olufsen, dotato di 12 speaker e di una potenza di 1000 watt, ma soprattutto capace di offrire un sound omogeneo in tutto il grande abitacolo.

Ford Edge, come va su strada

A bordo si viaggia realmente comodi. La sensazione di padronanza è speciale, esaltata da una insonorizzazione ottima alle medie e basse andature. Favorita dall’Active Noise Control, che genera frequenze contrapposte a quelle del motore, smorzando di fatto le vibrazioni.

Il grande SUV ha un comportamento sano, molto rassicurante. Gestibile dalla rotella (presente su Focus, qui la prova su strada di QN Motori) al posto della leva del cambio automatico, che merita una parentesi. E’ di matrice americana, derivato da quello sviluppato per il celeberrimo pick-up F-150.

Da quel dieci marce, sviluppato in collaborazione con General Motors, si è passati a otto rapporti. Il cambio lavora bene, con dolcezza, più adatto a un passo turistico e cittadino che a essere inutilmente strigliato. A garantire elasticità provvede la generosa coppia: 400 Nm per il 190 cv e ben 500 Nm per il biturbo da 238 cavalli.

Ford Edge, la coppia serve per la migliore souplesse

Che ha davvero una grande riserva di energia, ma non è un brucia semafori (0-100 in 9,6 secondi). Più adatto ad allunghi e speciale per i lunghi viaggi, per i quali garantisce un rendimento rigoroso.

Sulle strade innevate della Svezia, grazie anche a sedili riscaldabili e ventilati, Edge ha mostrato la sua indiscutibile sostanza. Più “muscolare”, ma meno scattante di altri SUV, forse meno raffinato, ma estremamente completo. Un’alternativa senza dubbio con argomenti di indiscutibili spessore e validità.

Ultima modifica: 11 dicembre 2018

In questo articolo