Fisker EMotion, supercar elettrica da oltre 600 km di autonomia | VIDEO

3870 0
3870 0

Fisker EMotion, ecco la supercar elettrica: una delle grandi protagoniste al Ces di Las Vegas. E una rivale di Tesla: il marchio dopo il fallimento, ha ripreso vita nel 2016, sempre per iniziativa del fondatore Henrik Fisker. De sempre specializzato delle vetture a batteria, nel 2012 entrò in società anche Leonardo DiCaprio, ha pronta la sua nuova auto.

Fisker EMotion, supercar elettrica da oltre 600 km di autonomia

Fisker EMotion e le batterie allo stato solido

Il modello sarà svelato martedì prossimo. Si tratta di una berlina sportiva a quattro porte. L’apertura delle portiere, anteriori e posteriori, come vedete dalla foto qui sopra, è decisamente scenografica. Con l’auto arriveranno anche le nuove batterie allo stato solido, che garantiscono una maggiore autonomia (si parla di 800 km) e tempi più velocità di ricarica. Le solid state batteries però non saranno disponibili da subito, ma sarà mostrata la loro tecnologia. Dovrebbero arrivare entro il 2023. La chiave di questi accumulatori sta nel grafene. Saranno più leggere, si scalderanno molto di meno e si potranno ricaricare 200 km di autonomia in dieci minuti.

La EMotion inizialmente adotterà quindi le batterie a ioni di litio. L’autonomia annunciata è di 400 miglia, quindi 640 chilometri. La velocità massima di 260 km/h e saranno numerosi i sistemi di assistenza alla guida. Importante la presenza di sensor Lidar, pronti quindi per una (teorica) guida autonoma di livello 5.

Il prezzo annunciato equivale a circa 100.000 euro, con consegne a partire dal 2019. Si tratta di una grande sfida, in una nicchia che diventerà sempre più importante e prestigiosa.

Ultima modifica: 4 gennaio 2018

In questo articolo