Fiat Tipo prova su strada del 1.6 Diesel 120 cavalli

5025 0
5025 0

La Fiat Tipo è uno dei fenomeni del mercato auto in Italia. Ha fatto notizia il sorpasso ai danni della Golf, storica dominatrice del Segmento C. Ma come va su strada la compatta italiana? Il rapporto qualità/prezzo è di buon valore una volta che l’auto è su asfalto? Abbiamo valutato il 1.6 diesel da 120 cavalli, che sulla 3 volumi parte da 19.000 euro. Sulla 5 porte da 20.400 e sula Station Wagon da 21.800.  Top di gamma, ma adatto alla stazza, non banale della vettura.

Fiat Tipo – Le nostre impressioni di guida della berlina

La Tipo, sin dai primi approcci, risulta, sobria e rassicurante anche nel comportamento. I natali non sono italiani,.o nasce nello stabilimento di Tofas in Turchia ed è realizzata sulla piattaforma B-wide utilizzata dalla monovolume 500L e dal crossover 500X, con un passo allungato rispettivamente  di 2 e 4 centimetri. E’ accessibile, davanti e dietro, spaziosa, anche per cinque persone, a patto di non essere dei giganti.

La plancia è di discreta fattura, con comandi e strumenti pratici. Facilmente raggiungibili. Solo il touch screen del navigatore è piccolo, 5 pollici sono pochi.  Ma si bada al sodo: le manopole del climatizzatore sono enormi e facili da gestire. Tutto al suo posto, anche il volante: non bisogna fare sforzi, pure d’immaginazione, per trovare il comando necessario, comprese le ormai indispensabili prese Aux e Usb. Gli oggetti sono stivabili in vani ampi, il bagagliaio soddisfa: con lo schienale ribaltabile può caricare oggetti lunghi fino a 2,12 metri.

Fiat Tipo test, Motore ok

Il quattro cilindri a gasolio di 1.6 litri da 120 cavalli e 320 Nm di coppia a 1750 giri garantisce una spinta più che adeguata,  per una berlina da famiglia. Sempre pronto a salire di tono, mai troppo invadente nel tono – escluso avviamento e in forte accelerazione – soddisfa chi guida con assoluta tranquillità e chi invece cerca di districarsi in modo più energico o vuole mantenere la velocità di crociera sostenuta in autostrada. I cavalli si sentono tutti, senza bisogno di tirare il collo al propulsore e grazie anche a un buon cambio, che lo asseconda. Il tallone d’Achille è la corsa della frizione un po’ lunga.

I numeri ci sono

La velocità massima dichiarati  di 199 km/h e soprattutto l’accelerazione da 0 a 100 km/h in 9″7, sono confermate dalle sensazioni su strada. Lo smalto non manca, anche sul misto. Non è un’auto nata per spingere, ci mancherebbe. Ma, col 1.6 diesel non va mai in affanno. Lo sterzo non è un fulmine di guerra: è turistico, comunque adeguato all’indole. Con la funzione City, azionabile a pulsante, che permette di parcheggiare o manovrare senza alcuno sforzo in città. L’assetto va di conseguenza, c’è un certo rollio, ma in compenso il portamento è sicuro.

I consumi reali non sono quelli dichiarati di quasi 24 km/litro nel ciclo misto. Abbiamo rilevato dal trip computer un 20% in meno. Percorrere 20 Km/litro non è un’utopia. Non male, avendo una discreta potenza a disposizione. Anche senza lo start/stop nel traffico urbano non si spreca troppo gasolio.

Infine il comfort. Buono nel complesso, a parte qualche fruscio nella crociera autostradale e un po’ di rumore di rotolamento dei pneumatici che filtra ai posti posteriori. Le sospensioni, un po’ rigide non sono comunque un fattore negativo. La Tipo può essere una buona stradista. Bisogna invece fare attenzione ai parcheggi: la visibilità posteriore non è ottimale.

Ultima modifica: 6 novembre 2018

In questo articolo