Fiat Panda e 500 mild hybrid, prova su strada delle citycar green | VIDEO

2959 0
2959 0

Le più amate dagli italiani, e da molti europei, fanno un balzo nel futuro. Panda e 500, eterne icone del brand Fiat, da oggi sono anche ibride. Il lancio dei nuovi modelli sceglie come sede la grande arena di Fico, il parco del cibo più grande del mondo, alla periferia di Bologna.

Fiat 500 and Panda Hybrid Launch Edition Media Drive (20)

Un pianeta davvero speciale, dove le parole ambiente e sostenibilità sono di casa. E in questa direzione corrono anche Panda e 500. Con l’ambizione dichiarata di rendere semplice, economico e democratico l’accesso alla tecnologia ibrida, che riduce consumi ed emissioni.

Una scelta in perfetto stile Fiat, visto che i due modelli avranno un listino che parte (con la promozione di lancio) da 10.900 euro. La rivoluzione elettrica, che continuerà al salone di Ginevra con l’anteprima della nuova 500 a impatto zero, comincia nel modo più concreto possibile.

Panda e 500 saranno alimentate da un sistema mild-hybrid, cioè senza necessità di ricarica: una scelta condivisa da un numero sempre più ampio di costruttori.

Il cuore ibrido

Il cuore dei nuovi modelli è una specifica versione del motore Firefly, 3 cilindri 1.0 benzina con alimentazione aspirata ad iniezione diretta. È un propulsore da 70 cv, con basamento in alluminio, che pesa solo 77 chili e assicura il miglior equilibrio termico.

A completare il sistema un motore elettrico BSG (Belt Integrated Starter Generator) a 12 volt e una batteria supplementare al litio.

Il rapporto virtuoso fra il propulsore termico e la parte elettrica consente un taglio di consumi ed emissioni che oscilla fra il 20 e il 30 per cento, senza rinunce in termini di prestazioni.

Fiat Panda e 500 mild hybrid, come vanno

La conferma arriva dai test di guida sulle strade di Bologna. Dove Panda e 500 hanno mostrati la loro indole di citycar pratiche e flessibili.

Il comfort di marcia risulta elevato, perché il sistema BSG assicura riavvii del motore termico silenziosi e riduce al minimo le vibrazioni negli arresti e nelle ripartenze.

Il Firefly è rotondo, silenzioso e pronto nelle risposte e il nuovo cambio manuale a 6 marce aiuta a migliorare la manovrabilità dell’auto. Ma la vera rivoluzione che Panda e 500 possono produrre è quella dello stile di guida.

Il display al centro del cruscotto evidenzia i momenti in cui l’auto viaggia in solo elettrico. E suggerisce la marcia più idonea da inserire.

Non solo, le due piccole Fiat utilizzano una funzione che spegne il motore termico, anche in marcia, al di sotto dei 30 km orari, semplicemente selezionando la posizione folle con il cambio.

La manovra si chiama ’veleggiamento’ e viene suggerita dal quadro strumenti. Una modalità di guida che permette un notevole risparmio di carburante e aiuta a sintonizzarsi al meglio con la guida ibrida. Ma la strategia ecologica di Fiat non si ferma al solo motore.

Nella Launch Edition, Panda e 500 avranno sedili e interni realizzati con tessuti ricavati dalla plastica riciclata, recuperando i rifiuti dal mare. Un altro modo per aiutare l’ambiente e correre più sereni verso il futuro.

Giuseppe Tassi

Ultima modifica: 11 febbraio 2020

In questo articolo