Fiat dal 2024 produrrà una auto elettrica popolare in Serbia a Kragujevac

1043 0
1043 0

Fiat dal 2024 produrrà un nuovo modello di auto elettrica in Serbia. Presso lo stabilimento di Kragujevac, che assembla la monovolume Fiat 500L sin dal suo esordio sul mercato, sarà costruita la vettura, popolare, a batterie.

Lo ha dichiarato Carlos Tavares, CEO di Stellantis, durante una visita a Belgrado dove ha incontrato Aleksandar Vucic, presidente serbo, entusiasta del progetto “E’ l’inizio di una nuova era per la Serbia”. Grandi manovre quindi.

Sarà il risultato di un investimento da 190 milioni di euro, 48 dei quali messi dalla nazione ospitante. La fabbrica dovrà essere aggiornata con nuove linee di produzione. Il contratto che ufficializza questo progetto è stato firmato da Silvia Vernetti, a capo di Fca Serbia e Andjelka Atanaskovic, ministro dell’economia della nazione slava.

Fiat Concept Centoventi, antipasto di elettrica popolare?

Nuova Punto o nuova Panda EV

A Kragujevac dovrebbe essere assemblata una auto elettrica di Segmento B, della categoria che una volta era chiamata utilitaria. Il pensiero va subito a Fiat Punto, ma anche a nuova Panda. Verosimilmente sviluppata sulla piattaforma STLA Small, evoluzione della CMP attuale.

Fiat, Stellantis: lo stabilimento di Kragujevac in Serbia
Fiat, Stellantis: lo stabilimento di Kragujevac in Serbia

Tavares ha messo sul piatto il suo pragmatismo. “Dovremo essere preparati e pronti. La nuova piattaforma elettrica si adatta perfettamente ai prodotti di ingresso A, B e C. E rafforza le soluzioni di mobilità urbana efficienti e pulite per i nostri Marchi. Il modello prodotto in Serbia aiuterà Stellantis a raggiungere l’obiettivo del 100% di auto elettriche in vendita in Europa entro il 2030″

Leggi ora: Fiat 500 e 500X Dolcevita Special Edition, a cielo aperto con le ibride

Ultima modifica: 29 aprile 2022