Fiat 500 elettrica, la prova. Brio, design e guida facile

1794 0
1794 0

Fiat 500 elettrica, la prova. Da simbolo dell’Italia del boom a icona di un futuro sostenibile. Sempre e comunque rivoluzionaria, l’eterna 500 apre l’era elettrica del brand Fiat.

Presentata a Milano durante la prima ondata del Covid, 500e si offre ora alla prova su strada nella suggestiva cornice del Lingotto, la storica fabbrica Fiat che presto tornera’ la culla del brand.

Fiat 500 elettrica, la prova. Brio, design e guida facile

Quella che oggi é la Pinacoteca Agnelli diventerà infatti Casa 500, Dalla vecchia e gloriosa pista del Lingotto, con le sue maestose curve paraboliche, parte un affascinante test drive che ci conduce nel centro storico e monumentale di Torino e poi sul colle di Superga e di nuovo in picchiata verso gli ampi viali della città.

La 500e é una sorpresa piacevolissima, un perfetto mix di tecnologie d’avanguardia e design iconico. Somiglia alle sorelle della nuova era (dal 2007 in poi) ma difende la sua unicità.

Un tratto raffinato ricalca le linee classiche, la griglia anteriore è appena accennata i fari diventano pià sfuggenti e il logo si sdoppia per sottolineare l’idea di un brand nel brand.

Più larga e più lunga rispetto al modello tradizionale, 500e guadagna in abitabilità e spazi interni. I sedili sono sportivi, i tessuti ricavati da plastiche riciclabili.

Il cruscotto rispetta la rotondità tipica di 500 ma accanto al rilevatore di velocità compare il simbolo della batteria con il livello di carica. Lo schermo touch da 10 pollici fa bella mostra sulla console e la strumentazione è decisamente intuitiva.

Manca la classica leva del cambio, sostituita da una comoda barra di comando per l’avvio e lo stazionamento dell’auto. Le modalità di guida e il volume della radio si regolano con due cilindretti a scorrimento.

Fiat 500 elettrica, come va su strada

Il nostro test con la versione Icon (top di gamma) regala belle sensazioni. 500e è reattiva, silenziosissima, pronta a fronteggiare ogni situazione: dalle curve paroboliche, al traffico cittadino, alle salite che si inerpicano sui colli torinesi.

Le riprese sono fulminanti quando serve, la marcia sicura e silenziosa in tangenziale e lungo i grandi viali della città.

Consumi sempre parchi perché l’azione di recupero energia è molto efficace, tanto che il livello di batteria scende da 95 al 79 per cento dopo un percorso di 1 ora e 40 minuti di oltre cento chilometri.

E quando devi ridurre il consumo di elettroni, ecco la modalità One pedal con l’auto che rigenera energia ogni volta che alzi il piede dall’acceleratore e la risparmiossima Sherpa.

Così 500e apre nel modo più convincente la frontiera elettrica di Fiat.

Lo fa con tre diverse versioni: Action, marcatamente cittadina (185 km di autonomia) e 19.900 euro di costo con incentivi; Passion 320 km di autonomia che diventano 450 in città (23.700 euro con incentivi) e Icon (25.200 euro).

Scarica ora: Fiat Nuova 500 Berlina listino

Scarica ora: Fiat Nuova 500 Cabrio listino e accessori

Scarica ora: Fiat Nuova 500 3+1 listino e accessori

Fiat Nuova 500 3+1, la quarta portiera si apre fino a 84°.

Per il noleggio di pagano 299 euro al mese. L’idea di un brand elettrico dentro il marchio 500 si riassume perfettamente nella versione 3+1, pensata per mamme e famiglie, con uno sportellino che si apre a libro per rendere più comodo l’accesso posteriore.

Fiat 500 elettrica, la prova. Brio, design e guida facile

Giuseppe Tassi

500e “Icon“

  • Lunghezza 3.632 mm
  • Larghezza 1.683 mm
  • Altezza 1.527 mm
  • Peso 1.290 kg
  • Batteria 42kWh
  • Potenza 118 cv
  • Velocità max 150 km/h
  • 0-100 km/h 9 secondi
  • Autonomia 320 km,450 in città
  • Tempo di ricarica 6 ore
  • Prezzo 25.200 con incentivi

Fiat 500 elettrica, la prova, le foto ufficiali

Ultima modifica: 27 ottobre 2020

In questo articolo