Fiat 500 elettrica arriva in concessionario | VIDEO

724 0
724 0

Fiat 500 elettrica arriva in concessionario. Per il gran salto Fiat s’è messa il vestito migliore. La nuova 500e è la portabandiera della transizione energetica. Con le stigmate dell’eccellenza, tecnica e stilistica, e un patrimonio genetico orgogliosamente italiano.

Punta sull’esclusività nell’immediato, con le sue versioni speciali e accessoriatissime “La prima”, ma all’ecumenismo, comune sempre ad alto livello, a breve termine. E’ la prima auto elettrica di serie sviluppata in casa da Fiat. Prodotta a Mirafiori, storico stabilimento o convertito alla elettrificazione.

Fiat 500 elettrica su strada

Sarà lanciata con l’inizio di ottobre, ma alcune anteprime sono nei concessionari in questo fine settimana.

Realizzata su una nuova piattaforma dedicata, presenta di serie, unica nella sua categoria, sistemi di assistenza alla guida di secondo livello. Raffinata in tutto, con la sua plancia digitale e il nuovo sistema Uconnect 5 e schermo da 10,3 pollici.

Le dimensioni, leggermente cresciute rispetto al modello a benzina e soprattutto lo stivaggio delle batterie permettono un’abitabilità decisamente maggiore: oltre quattro centimetri in più in larghezza. Molto bello il tetto di vetro della versione berlina.

Sotto il vestito rinnovato, belli i fari full led sdoppiati tra cofano e carrozzeria, c’è il cuore elettrico. La batteria Samsung da 42 kWh permette 320 chilometri di autonomia nel ciclo combinato e fino a 400 km in città.

E quando si avvia 500e parte il tema di “Amarcord”, capolavoro felliniano, per rimarcare l’eccellenza italiana. La carica è gestibile in tre modalità: Normal, Range e Sherpa. Con l’ultima che ottimizza le risorse al massimo (limitando potenza e servizi) per arrivare alla meta.

Il motore elettrico con i suoi 118 cavalli e soprattutto i 220 Nm di coppia permette di essere dei bolidi al semaforo (0-50 km/h in 3,1 secondi) e regala ottime riprese nel totale silenzio.

La 500 elettrica, grazie al baricentro basso promette un’agilità fuori dal comune. La ricarica è facilitata con dalla presenza nel pacchetto d’acquisto per la serie d’esordio “La Prima” della Easywallbox da garage domestico, che “dedicando” la linea a 7,4 kW (serve l’intervento di un elettricista) riesce a fare il pieno in 6 ore invece che in 20 da normale presa. Con la ricarica da colonnina veloce (ancora poche in Italia) in cinque minuti si riescono a “mettere dentro” 50 km di raggio.

Un pacchetto bello ricco quello di 500e “La Prima”. Ma caro, anche se l’incentivo addolcisce il prezzo, Si va dai 34.900 euro (37.900 la cabrio) di listino col bonus si scende a 28.900 euro, potenzialmente a 24.900 euro con rottamazione. Saranno presentati, sempre a ottobre, anche altri allestimenti, meno opulenti e più abbordabili.

Le promozioni Fiat coinvolgono tutta la gamma, con e senza ecobonus. Fino al 30 settembre ci sono incentivi fino a 8.000 euro su tutta la in caso di rottamazione, con finanziamento e anticipo zero.

Ancor di più per Panda e 500 Hybrid, che con l’incentivo statale beneficiano fino a 9.600 euro di bonus e con il noleggio senza anticipo di Leasys Miles 500 possono essere affittate per 48 mesi con un canone da 159 euro. Tra le altre 500X è in promozione da 14.900 euro, Tipo da 11.900 euro.

Fiat 500 e “La Prima” berlina, la scheda tecnica

  • Prezzo: 34.900 euro.
  • Dimensioni: LUNG 3632 mm LARG 1683 mm ALT 1527 mm.
  • Potenza: 118 cavalli.
  • Coppia: 220 Nm.
  • Capacità batteria: 42 kWh.
  • Autonomia: 320 km.
  • Velocità max: 150 km/h.
  • Da 0 a 100 km/h: 9 secondi.
  • Da 0 a 50 km/h: 3,1 secondi.
  • Emissioni di CO2: 0.

Ultima modifica: 21 settembre 2020

In questo articolo