Ferrari SF90 Stradale, come funziona il powertrain ibrido da 1.000 cavalli

731 0
731 0

Ferrari SF90 Stradale è la prima Rossa plug-in ibrida. Ecco il video che mostra come funziona l’avanzatissimo powertrain.

SF90 Stradale, la scelta vincente

Eroga 1.000 cavalli, dotata di trazione integrale elettrica, un motore a benzina da 780 cavalli e tre propulsori e elettroni da 220 cv.

Verso il futuro con mille cavalli

Ibrida ricaricabile, pur garantire un’autonomia solo elettrica di 25 chilometri.  La SF90 Stradale è dotata di un motore endotermico turbo a V di 90° in grado di erogare 780 cv, la potenza più alta mai raggiunta da un 8 cilindri nella storia della Ferrari. I restanti 220 cv sono forniti da ben tre motori elettrici, uno al posteriore, che deriva dall’applicazione in Formula 1 e per questo ne eredita il nome MGUK (Motor Generator Unit, Kinetic), collocato tra il motore endotermico e il cambio doppia frizione a 8 rapporti di nuova generazione, e due sull’assale anteriore.

Powertrain con quattro settaggi

La complessità del powertrain non è di ostacolo per il pilota. Il quale dovrà solo scegliere una tra quattro modalità di marcia – eDrive, Hybrid, Performance, Qualify – e godersi il bolide.

Ferrari SF90 Stradale, come funziona il powertrain ibrido da 1.000 cavalli

Ultima modifica: 23 giugno 2019

In questo articolo