Ferrari Portofino, il tour continentale si conclude a Stoccolma

494 0
494 0

Stoccolma ha ospitato l’ultima tappa “continentale” della esclusiva première della Ferrari Portofino. Sono stati dieci esemplari gli esemplari in tour della nuova Gran Turismo del Cavallino Rampante. Nelle ultime due settimane hanno inoltre visitato suggestive località belghe e olandesi, prima di arrivare nella capitale svedese.

Partito ad inizio luglio dalla città portuale di Anversa, in Belgio, l’itinerario disegnato per esaltare la versatilità ed il divertimento di guida offerto dalla vettura ha raggiunto Hilversum, in Olanda. Una città immersa nel verde, a 30km da Amsterdam. Da qui, attraversando le foreste ed i magnifici laghi che circondano questa città, le Ferrari Portofino si sono dirette verso Hengelo, a breve distanza dal confine con la Germania.

Lungo questo tratto, le doti di sportività del propulsore V8 da 600CV sono state particolarmente apprezzate dagli appassionati e dai collezionisti della Casa, a cui è offerta l’opportunità di guidare in anteprima la vettura. Il viaggio nei paesi del Centro-Nord Europa è quindi proseguito in direzione della Svezia, in particolare a Malmö, la terza per numero di abitanti. La città è famosa per il ponte di Öresund che attraversa il Mare del Nord per collegarla alla Danimarca. Proprio da Malmö è partita l’ultima tappa di un percorso sviluppato in 28 appuntamenti che si sono conclusi a Stoccolma.

Il tour europeo della Ferrari Portofino continua in Inghilterra, in particolare a Londra. Dalla “City” i dieci esemplari della nuova convertibile caratterizzata dal tetto rigido retrattile che in soli 14 secondi cambia la configurazione da coupé berlinese a spider sportiva, proseguirà il suo viaggio sulle strade più belle dell’isola britannica facendo tappa, tra le altre città, a Colchester, Nottingham, Birmingham, Manchester e Leeds.

Ultima modifica: 17 luglio 2018

In questo articolo