Ferrari ibrida col V8 nel 2019, assieme alla V6. Rosse a motore centrale

1355 0
1355 0

Ferrari ibrida nel 2019, sarà un anno speciale per la Rossa. Non solo per la corsa al Mondiale F1, le novità su strada saranno importanti.

Modelli inediti, power unit e design, che segnano un cambio di passo per Maranello. Il piano industriale da qui al 2022 prevede una cadenza annuale di quattro nuove versioni o modelli.

Ferrari ibrida da 200 cavalli/litro

L’autorevole Automotive News Europe ha anticipato la scaletta. La prima nuova Ferrari ibrida arriverà nel 2019. Spinta da un motore V8 bi-turbo (evoluzione nel noto e pluripremiato 3.9 litri) abbinata a un propulsore elettrico.

Tale powertrain sarà prossimo alla soglia dai 200 cavalli/litro. Il modello di sportiva a motore centrale dovrebbe arrivare sul mercato a inizio 2020.

Sei cilindri a Maranello

Al Salone di Ginevra è attesa l’erede della 488, spinta dal nuovo V6 Ferrari, evoluzione del sei cilindri che spinge le Quadrifoglio di Alfa Romeo Stelvio e Giulia.

Un ritorno ai tempi della mitica Dino, ma soprattutto il primo V6 sotto il Marchio Ferrari. Due sportive a motore centrale, proprio come il piano industriale Ferrari ha indicato.

Ferrari ibrida

Ultima modifica: 18 febbraio 2019