SF90 Stradale, la scelta vincente di una Ferrari ibrida

2885 0
2885 0

SF90 Stradale: il battesimo di una nuova Ferrari è sempre un evento. Dalle F1 alle granturismo ogni creatura di Maranello è circondata da un alone quasi magico. Se poi sulla pista di Fiorano si ritrovano tutti i vertici della Rossa, vuol dire che l’auto ha un peso specifico particolare.

Ferrari SF90 Stradale con assetto Fiorano. Dotato di ammortizzatori Multimatic retaggio dalle gare GT. Aggiunta di fibra di carbonio su pannelli porta e fondo. Titanio per molle e per la linea di scarico. Risparmio complessivo di 30 kg di peso.

Così è certamente per la SF90 Stradale che vi abbiamo raccontato ieri. Un debutto in grande stile per una vettura davvero rivoluzionaria. È la prima supercar ibrida di serie, ha tecnologie derivate direttamente dalla F1.

Mille cavalli in pancia e un sistema ibrido raffinatissimo che la colloca ai vertici assoluti in termini di prestazioni.

Il bello della SF 90 Stradale è che concentra in sè tutto il meglio del mondo Ferrari. Potenza, tecnologia innovativa e bellezza.

Le forme sinuose sono disegnate su misura per questa vettura con motore posteriore centrale che ospita nel suo corpo anche un solida batteria da 7,9 kWh e tre motori elettrici divisi sui due assi.

SF90 Stradale, muso da squalo

Eppure la supercar resta compatta. Scolpita dal vento con quel muso da squalo, i fari sottili come occhi di gatto, il posteriore possente con gli scarichi al centro. E una piccola ala mobile che regola il carico aerodinamico. È una Ferrari che lascia il segno, che apre una nuova era. Dove l’elettrico gioca un ruolo importante.

Ferrari SF90 Stradale

Pensare a una Rossa che percorre in totale silenzio 25 km con la sola propulsione verde può suonare come un’eresia per gli innamorati del rombo Ferrari.

E invece la grandezza di quest’auto è di conciliare il massimo delle prestazioni (340 orari e 2,5 secondi da 0 a 100) con le nuove tecnologie che sono ormai la cifra obbligata delle auto di oggi.

Anche il grande schermo touch e il volante da F1, con tutti i comandi alla portata del guidatore, rappresentano un salto nel futuro. Un upgrade che renderà questa Ferrari unica e desiderabile.

Nella ricerca di mercati e clienti nuovi la F90 Stradale è un punto di passaggio obbligato. La strada più seducente per portare la Rossa ancora più in alto.

Giuseppe Tassi

Ultima modifica: 31 maggio 2019

In questo articolo