Ferrari F8 Spider, 720 cavalli a cielo aperto | VIDEO

408 0
408 0

Ferrari F8 Spider si candida a regina scoperta del Salone di Francoforte 2019.  Il parallelo con la berlinetta F8 Tributo si può certamente fare, ma Ferrari tiene a ribadire che il progetto F8 Spider è indipendente.

Ferrari F8 Tributo, la prova su strada di QN Motori 

Nasce attorno al tetto rigido ripiegabile RHT (Retractable Hard Top) caratteristica principale della vettura. F8 Spider prosegue una stirpe che ha avuto inizio, quarantadue anni fa, nel 1977 con la 308 GTS.

Ferrari F8 Spider
Ferrari F8 Spider

Come ogni Ferrari punta a essere la numero uno della sua esclusiva nicchia, puntando su altissime prestazioni, grande maneggevolezza e guidabilità appagante. Sintesi di eccezionale dinamica e di un sorprendente comfort di bordo. Una regina a cielo aperto. Sostituisce 488 Spider: con 50 cv in più è più leggera di 20 kg.

Disegnata dal Centro Stile Ferrari, F8 Spider si distingue per il tetto. Maranello ha confermato una copertura rigida a beneficio del comfort. Attorno al tetto rigido ripiegabile RHT (Retractable Hard Top) si sviluppa il design.

E’ stata spostata la linea di separazione fra corpo vettura e tetto dal punto di cintura in corrispondenza della spalla degli occupanti, come normalmente avviene, a sopra il montante.

Il Retractable Hard Top diventa un oggetto di spessore contenuto e a sviluppo prevalentemente bidimensionale, che è possibile suddividere in due parti da alloggiare sopra la parte anteriore del motore.

La copertura impiega 14 secondi per abbassarsi o alzarsi e l’apertura e la chiusura possono avvenire anche con vettura in movimento, fino a una velocità di 45 km/h.

Il cuore è il motore 8 cilindri turbo più premiato di sempre, per quattro anni consecutivi (2016, 2017, 2018 e 2019) come “International Engine of the Year”. E riconosciuto come miglior propulsore degli ultimi 20 anni.

Capace di erogare i 720 cavalli (a 8.000 giri) in maniera istantanea, senza ritardo del turbo, e di mantenere la speciale “colonna sonora” rappresentata dal sound unico di questo V8. Dispone di 770 Nm di coppia a 3.250 giri. Accelera da 0 a 100 km/h in 2, 9 secondi, da 0 a 200 km/h in 8,2 s e tocca i 340 chilometri orari di velocità massima.

Le prestazioni sono più elevate rispetto alla 488 Spider, grazie all’aumento di potenza, alla riduzione del peso e al miglioramento del coefficiente aerodinamico.

Vengono rese fruibili a un numero più ampio di guidatori grazie ad accorgimenti di dinamica veicolo che favoriscono la facilità e confidenza di guida al limite, come ad esempio il volante con corona di diametro ridotto e il nuovo sistema di attuazione Ferrari Dynamic Enhancer Plus, che si integra nel concept SSC (Side Slip Angle Control i), giunto alla versione 6.1. Permettono di favorire la facilità e la confidenza di guida al limite.

Ferrari F8 Spider, scheda tecnica

Motore 

  • Tipo V8 – 90° – turbo – carter secco  
  • Cilindrata totale 3902 cm3
  • Potenza massima 720 cv (530 kW) a 8000 giri/min
  • Coppia massima 770 Nm a 3250 giri/min
  • Potenza specifica 185 cv/l
  • Regime massimo 8000 giri/min
  • Rapporto di compressione 9,6:1  

Dimensioni e peso

  • Lunghezza 4611 mm
  • Larghezza 1979 mm
  • Altezza 1206 mm
  • Passo 2650 mm
  • Carreggiata anteriore 1677 mm
  • Carreggiata posteriore 1646 mm
  • Peso a secco 1400 kg
  • Distribuzione dei pesi 41,5% ant – 58,5% post  
  • Capacità vano baule 200 litri
  • Capacità serbatoio benzina 78 litri

Pneumatici   

  • Anteriore 245/35 ZR 20 J9,0  
  • Posteriore 305/30 ZR 20 J11,0  

Freni  

  • Anteriore 398 x 223 x 38 mm
  • Posteriore 360 x 233 x 32 mm

Trasmissione e cambio Cambio F1 a doppia frizione 7 marce  

Controlli elettronici E-Diff3, F1-Trac, ABS/EBD prestazionale con Ferrari Pre-Fill, FrS SCM-E, FDE+, SSC 6.1

Prestazioni  

  • 0-100 km/h 2,90 secondi
  • 0-200 km/h 8,2 secondi
  • Velocità massima 340 km/h

Consumi ed emissioni  

  • In fase di omologazione

 

Ultima modifica: 12 settembre 2019

In questo articolo