Ferrari e Intel per l’intelligenza artificiale, caccia alla performance

1435 0
1435 0

Ferrari e Intel insieme per migliorare le prestazioni dei piloti e delle auto. Grazie all’intelligenza artificiale (I.A.). Non è fantascienza, ma è ricerca. La partnership è stata annunciata al CES di Las Vegas tra Ferrari North America e il leader mondiale dei microprocessori.

I.A. per migliorare le prestazioni

Intel assisterà le auto di Maranello nel Ferrari Challenge USA, il campionato clienti da sempre molto competitivo. Dove si forgiano anche i giovani talenti. Il punto è che Intel fornirà un sistema di intelligenza artificiale. Che esaminerà le prestazioni dei piloti e invierà agli ingegneri riferimenti importanti, che permetteranno di fornire input su come migliorare i tempi in pista.

Ferrari e Intel per l'intelligenza artificiale, caccia alla performance

Non solo corse. Intel punta anche a mettere a suo agio il pubblico. Con droni che forniranno agli spettatori tutte le informazioni su macchine e piloti. Tenendoli costantemente aggiornati. Saranno in grado, grazie a degli algoritmi comparativi, di creare dei video mettendo a confronto le prestazioni dei drive nei punti chiave dei relativi circuiti.

 

Ultima modifica: 11 gennaio 2018