Ferrari 488 Pista, 720 cavalli per la berlinetta da sogno

3868 0
3868 0

Ferrari 488 Pista, ecco l’asso del Cavallino per il Salone di Ginevra. Questo è il nome delle erede serie speciali spinte dal V8 di Maranello. Ovvero 360 Challenge Stradale, 430 Scuderia e 458 Speciale .

Non è Ferrary 488 GTO, ma Ferrari 488 Pista. Lo spiega direttamente la Casa:  “Per l livello di transfer tecnologico dal mondo delle competizioni come testimoniato dal  nome, un omaggio alla storia incomparabile della Ferrari in questo campo“. Il V8 turbo della rossa arriva a 720 cavalli, 20 in più della rivale per eccellenza, la nuova Porsche GT2 RS.

Nata dalle corse. La riduzione peso, le novità sul motore, la dinamica veicolo e l’aerodinamica, dalle due berlinette che partecipano alle gare: la 488 GTE e la 488 Challenge. Ferrari 488 Pista è stata sviluppata senza compromessi. Per essere straordinaria su strada e in circuito, anche quando è guidata da non progessionisti.

Più cavalli e meno chili

Rispetto alla 488 GTB, la 488 Pista pesa 90 kg in meno (1280 kg). Abbinati ai 50 cavalli in più del V8, formano un’accoppiata esplosiva. Il motore, di 3,9 litri,  è dotato di 720 cv, con la migliore potenza specifica nella categoria, 185 cavalli/litro. È in grado di raggiungere i 340 km/h e copre gli 0-100 km/h in 2,85 secondi e gli 0 -200 km/h in 7,6 secondi.

L’aerodinamica della 488 Pista sfrutta l’esperienza delle corse. Dalla F1 arriva l’S-Duct frontale, mentre i diffusori anteriori creano forti aspirazioni che determinano un aumento del carico verticale totale grazie all’adozione della rampa studiata per la 488 GTE.

Lo spoiler è stato aumentato nella sua elevazione ed estensione e il lavoro di ottimizzazione ha interessato anche il soffiaggio dello spoiler stesso. Il risultato finale di questi interventi è un aumento del 20% di carico rispetto alla 488 GTB.

Speciale, ma guidabile

488 pista presenta la sesta generazione del Side Slip Control. Il SSC 6.0 racchiude attorno a un obiettivo dinamico comune i sistemi di controllo E-Diff3, F1-Trac e SCM, accanto ai quali debutta il Ferrari Dynamic Enhancer. Il nuovo sistema utilizza per la prima volta al mondo un canale di controllo gestito da software Ferrari basato sulla pressione inviata alle pinze freno.

Il design – La livrea passante

La livrea passante nel condotto d’aria sottolinea le forme raccolte e poderose. Mentre l’ala posteriore sospesa a “coda di rondine” non passa certo inosservata.

Ferrari 488 Pista – Scheda tecnica 

MOTORE

Tipo                            V8 – 90° biturbo

Cilindrata totale           3902 cm3

Potenza massima      530 kW (720 cv) a 8000 giri/min

Coppia massima      770 Nm a 3000 giri/min in VII marcia

 

DIMENSIONI E PESI

Lunghezza                  4605 mm

Larghezza                   1975 mm

Altezza                        1206 mm

Peso a secco                1280 kg

 

PRESTAZIONI

0-100 km/h                2,85 s

0 -200 km/h                7,6 s

Velocità massima        Oltre 340 km/h

 

Ultima modifica: 22 febbraio 2018

In questo articolo